Orto in vaso: come iniziare?

Guida Guida

La terra giusta, i vasi più adatti, gli attrezzi del mestiere … Consigli preziosi per creare un perfetto orto sul balcone.

Chi l’ha detto che chi abita in una grande città debba rinunciare al proprio angolo verde? Se non c'è il giardino, infatti, basta anche un piccolo balcone per dar vita ad un orticello casalingo dove veder crescere giorno dopo giorno frutta e verdura a km 0.

Ecco step by step le mosse da fare per diventare da zero contadini di città

Prendere le misure
Il primo passo? Prendere le misure: munitevi di metro e valutate come sfruttare al meglio tutto lo spazio che avete a disposizione. Anche un semplice balcone può dare grandi soddisfazioni se si impara a sfruttarne al meglio la logistica. La disposizione più classica è quella in fila per tre: ringhiera, pavimento e parete. In posizione più esterna vanno le piante che richiedono più luce, dietro quelle che amano la penombra.

Valutare l’esposizione del balcone
Per far crescere forti e rigogliose le vostre piante è fondamentale avere un’esposizione ai raggi del sole per circa 6 ore al giorno e poco vento. I migliori orientamenti? Sud-est e sud-ovest. Queste esposizioni, infatti, evitano i raggi solari di mezzogiorno assicurando diverse ore di luce al giorno. L’esposizione peggiore, invece, è quella a nord, troppo spesso nell’ombra.

Scegliere i vasi adatti
Esistono 3 principali tipologie di vaso: di terracotta, di resina, di plastica. I vasi da giardino in resina, in particolare, sono tra i più usati nell’allestimento degli spazi verdi. Gradevole ed elegante, infatti, la resina è adatta ad accogliere qualsiasi tipo di coltivazione e rappresenta la sintesi perfetta tra terracotta e plastica: presenta infatti tutti i vantaggi della terracotta e tutti i vantaggi della plastica, ma senza gli svantaggi connessi. Per una migliore esposizione al sole è meglio optare per un kit di fioriere rialzato da terra, che si sviluppi a gradini, come il Kit di 3 fioriere Orto di Bama.

Procurarsi gli attrezzi del mestiere
Munirsi degli attrezzi giusti che vi aiuteranno in tutti i lavori di giardinaggio: forbici da giardinaggio, guanti per proteggere le mani, annaffiatoio, paletta per il giardinaggio, rastrello a 4 denti.

Scegliere le piante giuste
Le piante, così come le persone, per stare bene insieme devono essere compatibili. Qualche esempio? L’erba cipollina allontana i parassiti dalla fragola, la cipolla difende la carota dalle mosche. Mentre è sconsigliato mettere assieme delle specie molto simili, come carote e sedano, perché si ruberebbero il nutrimento.

Foto © Gianfranco Bella - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI