Come stimolare la fioritura dell'anthurium

Guida Guida

Pianta ornamentale d’appartamento molto resistente, l’anthurium è famosa e apprezzata per le sue fioriture: scopriamo come favorirle. 

Tra le piante d'appartamento, l'anthurium è decisamente affascinante: si tratta di una pianta molto longeva e capace di offrire copiose fioriture se  curata con attenzione.

Appartenente alla famiglia delle Araceae, l’anthurium necessita di luce diffusa, costante e mai diretta e una temperatura ideale compresa tra i 20 e i 27 °C.

L’anthurium riesce a sopportare il caldo solo in presenza di molta umidità e va riparata da correnti d’aria, oltre che da sbalzi termici.

Occorre irrigare questa pianta regolarmente, facendo attenzione però che non si creino ristagni d'acqua a livello dell’apparato radicale.

anthurium

I fiori dell’anthurium
Per quanto riguarda i fiori dell’anthurium è bene precisare che la struttura che viene chiamata fiore, in realtà è composta dalla spata, cioè la brattea o foglia, e dallo spadice: in pratica la foglia colorata è alla base del fiore fiore vero e proprio che ha una forma cilindrica e carnosa.

Fioritura dell'anthurium: la composizione del concime
Per favorire la fioritura dell'anthurium si deve ricorrere all’uso di concimi complessi i cui macroelementi, ovvero l’azoto (N), il fosforo (P) e il potassio (K) sono distribuiti in diverse percentuali.
Questi macroelementi svolgono un’azione sinergica portando allo sviluppo della pianta, in particolare se nell’etichetta del concime si legge che l’azoto è presente in maggior percentuale, significa che si andrà a stimolare le parti verdi della pianta, se invece la percentuale di fosforo è maggiore, si va a stimolare a crescita dei fiori.
Il potassio serve invece a stimolare l’apparato radicale della pianta, per cui se vogliamo stimolare la fioritura dell’anthurium dovremo concimarlo regolarmente con del concime complesso particolarmente ricco di fosforo.

Favorire la fioritura dell'anthurium: concimi granulari o liquidi?
Bisogna prestare attenzione a non eccedere con la concimazione dell’anthurium, e in genere di tutte le piante, altrimenti si rischia di bruciare le radici in quanto perderanno completamente e l’acqua. Basta aggiungere solo qualche granellino di concime granulare al terreno ogni mese, ma se preferiamo usare i concimi liquidi, che sono meno professionali di quelli granulari e consigliati per uso hobbistico, dobbiamo considerare che la concentrazione dei macroelementi è molto più ridotta e allora si dovrà fare una concimazione alla settimana. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI