Come coltivare la clematide

Guida Guida

Ecco un bellissimo rampicante per il tuo giardino: la clematide!  

Circa 250 specie per il clematis, rampicanti e con bellissimi fiori colorati di blu, rosa e bianco. Quest'ultimi sbocciano da marzo a maggio (variando da specie a specie, alcuni sbocciano a luglio), quindi questo è il momento di maggiore fioritura e bellezza. Ma come coltivare la clematide? Ecco alcuni consigli.

Utilizzate spesso per recinzioni, questi rampicanti sono molto adattabili a vari tipi di terreno, con una preferenza verso quelli più alcalini.

Quando le piantate, è importante che la base del fusto sia ben protetta dal sole diretto, ma i fiori e le foglie necessitano della luce del sole, quindi controllate bene nel posizionamento.

La clematide ha una forte resistenza alle basse temperature, anche fino ai -10 °C, ma quella ideale, per una perfetta conservazione e vegetazione è tra i 15 ed i 20 °C.

Quando fa più caldo, è necessario bagnare la pianta con frequenza ed abbondantemente, infatti la siccità fa molto male alla pianta. Così come gli afidi sui germogli giovani, da combattere con insetticidi specifici.

Attenzione, inoltre, a lumache, forbicine e funghi: se quest'ultimi attaccano, è necessario eliminare le parti colpite.

Buon lavoro nel vostro giardino fiorito!
 

A fine inverno

Comprala alla fine dell'inverno, potrai metterla subito a dimora.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI