Come coltivare il melone

Guida Guida

E' il periodo in cui si trova su tutte le tavole: il melone!  

In questa stagione, prosciutto e melone è uno dei piatti più in voga, fresco e gustoso. In questa guida vedremo come coltivare il melone nel nostro orto, così da preparare i nostri piatti subito dopo aver raccolto il frutto. Ecco come!

Partiamo dalla semina: il periodo migliore è il mese di aprile (in alternativa, maggio se il tempo non è buono e marzo se fa particolarmente caldo), durante la collocazione dei semi, ricordate di lasciare molto spazio tra una pianta e l'altra, queste diventano molto grandi e si estendono parecchio, di conseguenza hanno bisogno di spazio. Inoltre, i frutti possono crescere rapidamente e vistosamente.

Il melone ha bisogno di molta acqua per svilupparsi adeguatamente, quindi, soprattutto nel periodo iniziale di crescita, annaffialo anche due volte al giorno (mattina e sera)  o addirittura tre nei giorni più caldi. Ricorda però di non bagnare quando la terra è ancora umida, il drenaggio deve essere ottimo ed i ristagni evitati.

Utilizza un concime dopo un paio di mesi dalla messa a dimora, quando le piantine cominciano a crescere, questo fertilizzerà il terreno, donando sapore ai vostri frutti.

E infine, raccoglieteli e gustateli!

Non troppi

Non coltivatene troppi, quelli che cresceranno adeguatamente saranno deliziosi.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI