Come coltivare il gynerium

Guida Guida

Ecco una bella pianta ornamentale da coltivare: il gynereum!  

Molto grande e vistosa, la pianta gynereum è ideale come ornamento del tuo giardino, viste le lunghe foglie che occupano spazio. Anche in casa, però, se trattata nel modo giusto, può fare la sua figura: ecco come coltivare il gynerium.

Per questo tipo di piante, il sole è fondamentale: mettetela a dimora in un luogo soleggiato e con temperatura mite, il suo sviluppo sarà migliore e più duraturo.

E' una pianta perenne e necessita di un terreno leggermente umido e con un buon drenaggio (unite torba e sabbia), evitando i ristagni d'acqua. La semina va fatta in primavera, al massimo a maggio, trapiantando il tutto a settembre/ottobre, in modo che la pianta sia protetta durante i mesi invernali: infatti, la sopportazione al freddo è scarsa, soprattutto in caso di gelate. Mettetela al chiuso o riparatela con dei teli per non comprometterne la salute.

Come detto, sopporta bene il caldo e male il freddo, ma è necessaria una costante irrigazione, anche in base al periodo dell'anno.

Ricordate di togliere le parti secche e danneggiate ed attenzione ai funghi, possono essere pericolosi.

Non piantatela se non avete sufficiente spazio, la crescita è ampia ed è ideale come pianta da bordura in un ampio giardino.

Buon lavoro!

Ornamento

Essendo perfetta per ornamenti, conserva i lunghi steli e usali per abbellire la tua casa dentro ad un vaso.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI