Come contare gli anni di un albero

Guida Guida

Hai un vecchio albero tagliato nel tuo giardino e vuoi conoscerne l'età, ecco come fare  

Calcolare l'età di un albero è semplice ma molto istruttivo: se nel vostro giardino o in un bosco vedete un albero tagliato, con quindi il tronco "libero", potete fare un semplice calcolo. Ecco come contare gli anni di un albero!

L'età dell'albero è calcolabile contando gli anelli chiari e scuri che compongono la superficie interna del tronco, questi anelli si formano ogni primavera, quindi vi sono tanti anelli quanti sono gli anni della pianta.

Queste striature sono determinate dallo scorrere della linfa nell'albero, durante i mesi invernali questa si ferma creando una sorta di sedimentazione che lascia un colore più scuro, determinando un anello. Questo, più è grande, più determina un'annata fresca, se invece gli anelli sono tanti, sottili e chiari, il periodo indicato è di siccità.

Naturalmente, se l'albero non è già tagliato di suo, non è possibile farlo per contare l'età, esiste quindi un metodo alternativo molto semplice. C'è uno strumento che permette di estrarre un cilindro di legno direttamente da dentro la pianta e contare così gli anelli attraverso un microscopio.

C'è un altro modo: quando d'autunno gli alberi stoppano la loro crescita, nascono i germogli che andranno a formare i nuovi rami futuri (li trovate all'estremità dei rami preesistenti). Contando i segni lasciati da queste gemme, conoscerete l'età dell'albero.

Provate!
 

Tropicali

Nei paesi tropicali, senza il freddo, gli anelli non sono visibili, ci sono altri metodi.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI