Come coltivare i carciofi

Guida Guida

Un ortaggio ideale per tante buone ricette: ecco come coltivare i carciofi, tipologia di verdura dalle molteplici proprietà nutritive  

Se il tuo giardino è ricco di verdure da utilizzare per preparare piatti golosi, non può mancare il carciofo, ortaggio non difficile da far crescere ed utile per tantissime ricette. In questa guida vedremo come coltivare i carciofi in modo semplice e con grandi risultati. Ecco come!

Questo ortaggio va coltivato in climi molto organici e con poca umidità, con una buona componente calcarea o argillosa.

Il clima deve essere mite, con un'esposizione al sole che eviti le gelate invernali, molto pericolose per lo sviluppo della pianta.

Il modo migliore è piantando i semi in una zona del vostro orto dedicata solamente a questo ortaggio, separata (non molto) da tutto il resto. Piantate tre o quattro semi in piena terra a maggio e controllate la pianta che cresce più forte, mantenete solamente quella.

Si possono coltivare anche con l'impianto dei pollini, tra settembre e ottobre: interrate i nuovi getti più voluminosi in buche di circa 25-30 centimetri di profondità ed a distanza di almeno un metro l'una dall'altra, poi concimate a dovere (operazione da fare prima dell'impianto dei pollini).

Bagnate con regolarità ma moderatamente per evitare i pericolosi ristagni, infine raccogliete i carciofi più grandi.

Freddo

Se da voi fa molto freddo, legate le piante al fusto.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI