Come coltivare le lenticchie

Guida Guida

Ecco alcuni pratici consigli sulla coltivazione delle lenticchie  

Le feste natalizie sono ancora molto lontane, ma imparare come coltivare le lenticchie può essere utile in attesa del cenone di capodanno, e non solo. Vediamo, in pochi e semplici passaggi come curare al meglio questi legumi molto nutrienti.

Il terreno deve essere argilloso e ricco di potassio, con una concimazione di letame, inoltre, è importante che non vi siano ristagni d'acqua, letali per la crescita della pianta.

Un clima mite è ideale e la piantagione va effettuata in autunno o inverno (dipende dalle temperature) lungo file distanti 40-50 centimetri in cui adagiare i semi ad una profondità di 1,5-2 metri.

La rotazione della coltivazione è solitamente biennale.

Bagnate con costanza sin dall'inizio, in modo che nel momento estivo della raccolta, le piante siano folte: i baccelli devono ingiallirsi, in quel momento vanno raccolti e lasciati ad essiccare. Estraete poi le lenticchie e pulitele a dovere.

Buon appetito!

Parassiti

Attenzione ai parassiti, sconfiggeteli con solfato di rame
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI