Come coltivare il gelsomino

Guida Guida

Impariamo a coltivare un nuovo fiore: il gelsomino!  

Tra i fiori più amati e diffusi, soprattutto grazie al profumo che emanano, i gelsomini, che siano arbusti o rampicanti, rappresentano un'ottima scelta per abbellire la nostra casa o il nostro giardino. In questa guida vediamo come coltivare il gelsomino, molto semplicemente!

La prima cosa da ricordare, è che il gelsomino non ama il freddo e soprattutto le gelate: quindi, se vivete in una zona con clima rigido, coltivatelo solo in vaso, così da poterlo mettere al riparo quando ghiaccia.

Il terreno in cui piantate il gelsomino deve avere un buon drenaggio, mischiate quindi alla terra, torba e sabbia.

Al momento della messa a dimora, scava un buco e riempi il fondo con uno strato di ghiaia, poi metti la pianta con tutte le sue radici.

Bagna con regolarità ma senza abbondare: è importante che vengano evitati i ristagni d'acqua (aumenta solo nei periodi più secchi).

Se coltivi il rampicante, ricorda di apporre dei sostegni per lo sviluppo della pianta, così che sia ben indirizzata.

Buon lavoro!

Freddo

Copri il terreno con foglie secche durante i mesi più freddi.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI