Come ottenere legna da ardere per il nostro camino o stufa

Guida Guida

L'inverno è in arrivo, scaldiamoci con il camino: ma dove trovare la legna da ardere? Scoprilo con DeAByDay!  

Ormai l'inverno è in arrivo e le temperature si fanno man mano più rigide. In questa guida, vediamo come ottenere legna da ardere per il nostro camino o stufa, in modo da riscaldarci e creare, inoltre, una bellissima atmosfera casalinga. Ecco alcuni consigli.

Quale legna scegliere

Molto utili possono essere i rametti delle piante da frutto o di ulivo: tagliate con un'accetta e poi divise in parti da circa 50 centimetri, sono ideali per far partire il fuoco, anche e soprattutto se sottili. Ottima brace con il minimo sforzo!

Come abbiamo detto sopra, quella d'ulivo è la migliore come legna da ardere,  ma anche quella del mandorlo è ottima.

Come tagliare la legna

Per tagliare la legna ci vuole una certa attenzione: per i tronchi con un diametro intorno ai 40-45 centimetri usa un'ascia apposita oppure un cuneo e una mazza. Infila la punta del cuneo in una venatura del legno e batti decisamente con la mazza, si dividerà. Più è grande il tronco, più colpi serviranno, solitamente.

Una volta tagliata, la legna va accatastata all'aperto sollevata da terra (meglio se sopra a bancali). Mettila in zona soleggiata e proteggila dalla pioggia con dei teli di plastica.

Dimensioni

Ricorda di non mettere pezzi troppo grossi nel camino o nella stufa.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI