Come coltivare la verza

Guida Guida

Nel tuo orto, non può mancare una pianta molto utile in cucina e decisamente salutare: la verza. Scopri come coltivarla.  

Conosciuto dai più come cavolo verza, questa è una pianta prettamente invernale, ma può, alcune specie, maturare anche in estate.
Parliamo di un ortaggio molto forte, che non necessita di cure approfondite perchè cresce in tutte le condizioni climatiche (è resistente a caldo e soprattutto freddo). In questa guida, vediamo come coltivare la verza per poi usarla in cucina.

Il terreno - meglio se particolarmente soffice e lavorato con vangatura -  necessita di una buona dose di letame e di compost: questi, come concime, sono particolarmente utili per dare nutrimento al terriccio.

Una volta preparato, bagnatelo per renderlo umido e potete così, ora, effettuare la semina o il trapianto.

La semina va fatta ad inizio primavera per quanto riguarda le varietà più precoci, quelle invernali, invece, devono essere seminate a fine primavera. La germinazione è molto rapida, circa 15 giorni, e le piantine crescono con buona velocità, soprattutto se sostenute da annaffiature regolari (2 o 3 giorni con clima normale, quotidianamente se la zona o il periodo è molto secco).

Il trapianto è da effettuare quando le piantine raggiungono un'altezza di almeno 13-15 centimetri: a questo punto, avranno almeno quattro foglie e prima dello spostamento sarà necessario bagnare molto bene il terreno.

Le piante vanno messe a dimora su file lunghe, con uno spazio tra una e l'altra di almeno 35 centimetri così che la crescita sia regolare. Ricordate di bagnare frequentemente fino all'attecchimento.

E' necessario effettuare la sarchiatura, in modo che le erbacce infestanti non creino scompensi alle piante: lavorate bene il terreno intorno e non avrete problemi.

Quando l'ortaggio sviluppa quello che viene definito occhio (in pratica il cuore duro interno con le foglie avvolte tra loro) è pronto per essere raccolto.

Buon appetito!

© Africa Studio - Fotolia.com

Nel terreno

Lasciala nel terreno se non hai spazio dove tenerla una volta raccolta, resisterà per lungo tempo.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI