Come coltivare la salvia

Guida Guida

Nel vostro orto non può mancare la salvia! Ma come piantarla? Scopri alcuni semplici consigli in questa guida.  

La salvia (di cui esistono molte varietà) è una pianta molto diffusa ed utilizzata sia in cucina che per infusi e tisane. In questa guida vediamo come coltivare la salvia seguendo alcuni consigli molto semplici su come piantarla e come curarla per farla crescere ampiamente e poterla utilizzare al meglio.

La pianta di salvia ha una buona adattabilità a vari climi, soprattutto se rigidi (da evitare, comunque, sono le  gelate che potrebbero far morire la pianta, un modo per combatterle è l'utilizzo di paglia sul terreno), e può essere coltivata sia in piena terra che in vaso, in casa o meglio sul balcone o terrazzo.

Seminate intorno alla metà di marzo o massimo inizio aprile; in alternativa, visti i lunghi tempi di sviluppo, comprate delle piantine in serra, controllando che siano sane e prive di parassiti o muffe.

Non trapiantate durante i mesi estivi, la temperatura alta causerebbe problemi alla pianta, che così risulterebbe danneggiata.

Il terreno (meglio se calcareo e vangato per renderlo più soffice) deve avere un buon drenaggio; inoltre, devono essere evitati i ristagni d'acqua (l'utilizzo della sabbia è consigliato), che impediscono una crescita positiva.

Posiziona la pianta in un buco in una zona con sole pieno - ma attenzione al vento, la piantina non deve essere lasciata in balia delle intemperie - e bagnala abbondantemente la prima volta, successivamente l'irrigazione deve essere regolare ma non abbondante.

Un po' di concime organico può essere d'aiuto per il nutrimento corretto. Una volta che le foglie sono ben sviluppate, raccoglietele e buon appetito!

Foto © gudrun - Fotolia.com

Perenne

Essendo una pianta perenne, potrai tenerla per molti anni: curala bene e avrai modo di utilizzarla in tanti modi diversi!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI