Come scegliere il materiale vegetale per il tuo verde parietale

Guida Guida

Scopri come scegliere materiale vegetale per la realizzazione di un giardino verticale: ecco i consigli per creare un muro vegetale.

Per poter creare un muro vegetale o un giardino verticale è necessario scegliere attentamente la tipologia di esemplari botanici da impiantare: occorre che le vegetazione scelta sia in grado di superare i problemi di tipo logistico e ambientale che la dimensione verticale comporta.

Innanzitutto le piante devono essere sane, prive di parassiti o da fitopatologie e devono avere radici ben sviluppate

E’ inoltre opportuno che le piante soddisfino gli standard relativi ad altezza, diametro e circonferenza tipici del loro genere: rami, fusto e vegetazione devono cioè avere uno sviluppo conforme alla specie di appartenenza.
Bisogna poi prestare attenzione anche all’esposizione ovvero all’orientamento della parete dell’edificio che ospiterà il giardino verticale: alcune pareti più di altre sono soggette a eventi climatici, come precipitazioni e vento, che potrebbero incidere significativamente sullo sviluppo o meno delle piante messe a dimora.

In genere le pareti esposte a nord sono sottoposte a venti freddi e secchi e a un minor irraggiamento solare per cui è preferibile impiantare essenze sempreverdi a carattere legnoso o essenze erbacee perenni in grado di sopportare forti sbalzi di temperatura.

Sulle pareti esposte a nord sono indicate anche essenze in grado di fiorire nonostante un’illuminazione contenuta come l’azalea japonica

Per quanto riguarda le esposizioni a est, ovest e sud occorre invece scegliere specie botaniche che riescano a sopportare la maggiore esposizione solare.
Sono dunque indicate le specie eliofile con foglie spesse, le graminacee, le aromatiche come timo, rosmarino e lavanda, le caducifoglie arbustive e le bulbose mediterranee come gli iris.

A sud sono decisamente favorite le essenze mediterranee in generale ma anche le rose a cespuglio.

Comunque, a prescindere dalla scelta del materiale vegetale effettuata, si deve sempre cercare di creare una tavolozza botanica armonica alternando forme e colori e sistemando elementi floreali o arbustivi e, perché no, anche orticoli.

Foto © Mario Savoia - Fotolia.com

Giardino verticale e smog

L’inquinamento è un elemento che incide molto sulla scelta del materiale vegetale per costruire il verde parietale: alcune specie botaniche sono più resistenti allo smog rispetto altre.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI