Come coltivare i bucaneve

Guida Guida

I candidi bucaneve, simbolo di purezza, sono piante di facile coltivazione che in natura tendono a crescere all’ombra di alberi e arbusti

I bucaneve, bulbose erbacee dalle foglie carnose e fiore a campanula con petali bianchi, crescono spontaneamente nel sottobosco umido e fresco, all’ombra di alberi e arbusti.

Si tratta di piante rustiche capaci di tollerare bene il freddo, infatti possono sopportare temperature di molti gradi inferiori allo zero e possono anche crescere fino a 2500 m di altitudine.

Il periodo di vegetazione dei bucaneve va dall'inizio dell'inverno fino ai primi mesi primaverili, quando le foglie iniziano a seccare permettendo al bulbo di entrare in riposo vegetativo fino all'inverno successivo

Se si decide per la loro coltivazione è bene tenere presente che richiedono un suolo ricco di humus e molto permeabile raggiunto dai raggi del sole almeno qualche ora durante il giorno.

I bulbi vanno interrati in autunno ad una profondità di 5-10 cm e una distanza di 5 cm gli uni dagli altri: a gennaio inizieranno a germogliare, sbocciando tra gennaio e marzo a seconda della varietà.

Dopo averli impiantati è buona consuetudine eseguire una pacciamatura accumulando foglie secche sul terreno da rimuovere appena spunteranno i germogli.

E' consigliabile somministrare un fertilizzante da novembre a dicembre mentre in primavera è bene aggiungere del prodotto organico per migliorare la struttura del terreno.

I bucaneve non vanno bagnati eccessivamente ma solo quando il terreno risulta particolarmente asciutto: ovviamente bisogna evitare che rimangano per prolungati periodi di tempo senz'acqua, soprattutto durante la fioritura, poiché la carenza d'acqua fa appassire repentinamente i fiori e i boccioli.

I bulbi non vanno dissotterrati a meno che non si decida di diradarli se appaiono troppo fitti o nel caso ci si trovi in zone troppo aride e secche: basta estrarre i bulbi dal terreno molto delicatamente, asciugarli con un panno, pulirli con un pennello finché le foglie sono lucide e conservarli in scatole di cartone forati da tenere in luoghi freschi e bui.

Foto © Pavlo Vakhrushev - Fotolia.com

Varietà di bucaneve

Il bucaneve italiano (galanthus nivalis), raggiunge i 15-20 cm di altezza mentre il galanthus elwesii, originario dell'est europeo, ha fusti alti fino a 20-25 cm e fiori più grandi e vistosi
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI