Come piantare i bulbi di Iris

Guida Guida

Tra settembre e ottobre è tempo di piantare i bulbi che fioriranno in primavera come l’iris, il fiore caratterizzato da tre petali interni e tre esterni.

In primavera per ottenere fiori di iris grandi e ben sviluppati bisogna mettere a dimora i bulbi nel periodo autunnale preparando opportunamente il terreno. Gli iris, data la particolare bellezza della loro fioritura, sono largamente impiegati nelle aiuole dei giardini ma anche sui terrazzi, poiché possono essere facilmente coltivati in vaso.

La pianta dell'iris si può coltivare in qualsiasi terreno anche in quelli aridi, sabbiosi o argillosi: basterà aggiungere del compost organico. L’importante è che il terreno sia ben drenato e non eccessivamente umido altrimenti i bulbi rischiano di marcire.

Non è necessario impiantare tantissimi bulbi, va bene anche prenderne pochi perché si moltiplicano in fretta.

Puoi trovare iris di diversi colori e dimensioni, che possono crescere da 30 cm fino a quasi un metro: prova a scegliere le varietà rifiorenti in modo da garantirti più fioriture.

Una volta messi a dimora, gli iris non sono esigenti e vivono parecchi anni senza richiedere molte cure: vanno annaffiati regolarmente evitando eccessi di acqua e pericolosi ristagni, concimati per rinforzare la fioritura e potati per eliminare le parti secche.

All’inizio dell’autunno i bulbi di iris vanno messi a dimora nel terreno ad una profondità di circa otto o dieci centimetri a seconda della grandezza del bulbo.

Le specie rizomatose di iris, a differenza delle bulbose, vanno messe a dimora da luglio in poi: basta semplicemente appoggiarle al terreno e ricoprirle con un sottile velo di terra. Se interri troppo a fondo i rizomi rischi di farli marcire compromettendo la fioritura.

Gli iris non sono soggetti a particolari malattie e a parassiti ma è comunque opportuno effettuare una costante prevenzione con antimicotici e antiparassitari e non esagerare con l'acqua durante l'irrigazione per evitare che si sviluppino muffe.

Foto © TOMO - Fotolia.com
 

Gli iris più noti

Tra le specie di iris bulbose più conosciute vi sono le Iris Hollandica, dai colori giallo, bianco, blu o lillà e e le Iris Reticulata dalla colorazione viola.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI