Come pulire la grattugia del formaggio

Guida Guida

Usata soprattutto per sminuzzare il formaggio grana, ma anche il pane secco e le verdure, la grattugia può essere facilmente pulita ricorrendo ad alcuni trucchi. 

La grattugia è uno degli utensili da cucina più ostici da pulire: è assolutamente sbagliato usare detergenti e saponi che poi potrebbero penetrare negli alimenti per cui conviene usare metodi naturali.

La grattugia viene usata per sminuzzare il formaggio ma anche il pane secco o le verdure: una volta usata rimangono sempre dei residui di cibo tra i dentini di cui è composta la superficie

Un metodo semplice per pulire la grattugia dai residui di formaggio consiste nel lasciare che il tutto si secchi e poi grattugiare un pezzo di pane secco: le briciole del pane raffermo svolgono un’azione abrasiva che permette di rimuovere i residui di cibo dai dentini.

In alternativa si può depositare per una decina di minuti la grattugia sporca in freezer: i residui di cibo si ghiacceranno e basterà poi passare la grattugia sotto l’acqua calda per rimuoverli.

Ovviamente bisogna ricordarsi di asciugare per bene la grattugia per evitare che le varie parti metalliche arrugginiscano o si per scongiurare il formarsi di muffe.

Se hai usato la grattugia per sminuzzare carote o patate o altre verdure ti conviene rimuovere i residui più grossi con la punta di un coltello o uno stuzzicadenti di legno. Poi ti basterà lasciare la grattugia in ammollo per una decina di minuti in acqua calda: per agevolare il distacco completo dei residui di verdura usa il getto forte del rubinetto sempre impiegando acqua calda.

Per pulire velocemente la grattugia del formaggio e al contempo eliminare l’odore, ti basterà strofinare metà limone tagliato: passandolo più volte sulla superficie forata noterai che i pezzetti di formaggio se ne andranno via e in più otterrai una grattugia disinfettata e dal gradevole profumo di limone.

Foto © al62 - Fotolia.com

L’effetto dell’olio

Prima di iniziare a grattugiare il pane raffermo, cospargi la grattugia con un filo d’olio aiutandoti con uno stuzzicadenti: l'olio non fa incollare la mollica alla grattugia.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI