Come pulire i bidoni della spazzatura: rimedi antimuffa e antiodore

Guida Guida

Pulire i bidoni della spazzatura è molto importante: solo così eviteremo muffa e cattivi odori. Ecco come fare!

Vorremmo una casa sempre pulita e ordinata, ma il disordine, lo sporco e i cattivi odori sono sempre in agguato. Sono soprattutto i bidoni della spazzatura a destare più preoccupazioni: la maggior parte delle volte, infatti, sono proprio questi ad essere una delle fonti più sgradevoli di cattivo odore e muffa.

La cura della casa, quindi, oltre alle classiche faccende domestiche non può prescindere dalla pulizia dei diversi bidoni destinati alla raccolta differenziata dei rifiuti. Ma come procedere?

 

Innanzitutto è bene procedere alla pulizia dei bidoni non solo quando il problema dell'odore e della muffa si manifesta, ma periodicamente, così da prevenire il problema e vivere costantemente in un ambiente sano e gradevole.

Per quanto riguarda i prodotti da utilizzare, anche quelli naturali si prestano in modo ottimale allo scopo: bicarbonato, limone e aceto, infatti, sono preziosi alleati nella pulizia della casa, soprattutto per quanto riguarda i bidoni della spazzatura.

La pulizia periodica della pattumiera

La pulizia periodica della pattumiera va effettuata circa ogni mese o poco più: procediamo utilizzando l'ammoniaca profumata, notoriamente disinfettante e sgrassante. Svuotiamo la pattumiera e riempiamola per metà con dell'acqua, a cui aggiungeremo l'ammoniaca. Lasciamo agire per un quarto d'ora per poi passare una spugnetta sulle pareti della pattumiera. Svuotiamola, asciughiamola e la nostra pattumiera sarà finalmente pronta per essere riutilizzata.

Come dicevamo sopra, è però opportuno tenere la pattumiera costantemente pulita: se ogni mese procederemo alla pulizia con l'ammoniaca, possiamo utilizzare settimanalmente una pastella fai da te composta da bicarbonato e qualche goccia di limone: passiamo la pastella, con l'aiuto di una spugnetta, sul fondo e sulle pareti della pattumiera, per poi risciacquarla e asciugarla. Il potere abrasivo del bicarbonato, unito a quello disinfettante del limone, svolgerà un ottimo lavoro di pulizia.

In estate, al contrario, sostituiamo la pastella di limone e bicarbonato con l'aceto che, oltre a disinfettare e deodorare, procederà a tenere lontani i moscerini che, solitamente durante la stagione calda, affollano l'ambiente nei pressi della pattumiera.

Cosa fare, invece, per il cattivo odore?

E' innegabile: la spazzatura, soprattutto d'estate, può emanare cattivi odori anche quando il bidoncino è stato opportunamente lavato. Per ovviare al problema possiamo utilizzare le palline di argilla espansa, quelle che solitamente vengono utilizzate per ricoprire il fondo dei vasi quando si fa giardinaggio. L'argilla, il cui scopo primario è quello di migliorare le condizioni di umidità della terra, se posta sul fondo della pattumiera, aiuterà a catturare sia l'umidità che i cattivi odori.

Foto © BillionPhotos.com - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI