Come accendere la stufa

Guida Guida

Se anche tu disponi di stufe a legna, prima di accenderle durante il periodo freddo, devi provvedere ai controlli che consentono prestazioni efficienti e sicure

In molte abitazioni esistono ancora vecchi sistemi di riscaldamento che ultimamente sono ritornati in auge:  stufe, caminetti, caldaie a legna o pellet.
Se anche tu hai una stufa a legna, prima di accenderla durante il periodo freddo, dovrai provvedere a tutta una serie di controlli al fine di ottenere prestazioni efficienti e sicure.

Se la stufa è rimasta inutilizzata per un lungo periodo è necessario far controllare la canna fumaria, facendola ripulire, poi occorre controllare il tiraggio: metti alcuni fogli di giornale nella camera di combustione, accendili con un fiammifero e osserva se la fiamma tira nella direzione della presa d’aria.

Passa quindi a inserire nella camera di combustione alcuni legni ben stagionati e di media dimensione: disponi un paio di strati, perpendicolari tra loro, cercando di mantenere alcuni spazi vuoti per far passar l’aria e per inserire rametti o fogli arrotolati che servono a catturare le fiamme. In alternativa a rametti e carta puoi usare altre esche come pigne o foglie secche, gusci di noci e nocciole oppure cubetti accendifuoco.

Con un fiammifero o un accendino dai fuoco alle esche, lasciando aperti gli sportelli di carico del combustibile e di tiraggio per favorire l’accendersi della fiamma.

Non usare assolutamente alcool per dar fuoco al combustibile perché può procurare ustioni

Se il fuoco dovesse spegnersi consumando tutte le esche dovrai rimetterne di nuove in maggior quantità perché probabilmente i pezzi di legno o sono troppo grossi per accendersi oppure sono umidi.

Una volta che il fuoco avrà preso consistenza avvicina lo sportello della camera di combustione per regolare il tiraggio: la legna deve bruciare a fiamma sostenuta ma non troppo velocemente altrimenti si consumerà troppo in fretta e non si verificherà un giusto riscaldamento della stufa.

Foto © Marco2811 - Fotolia.com

Cenere

Prima di accendere la stufa assicurati che cenere e residui non ostruiscano la camera di combustione o riempiano eccessivamente il cassetto raccoglicenere

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI