Come sistemare i fili tirati e i pallini di un maglione

Guida Guida

Gli indumenti di lana con il tempo e i lavaggi perdono il loro aspetto originario presentando pelucchi e fili rotti che possono essere riparati. 

Se il tuo maglione preferito presenta dei fili rotti, tirati o dei pallini che si sono sollevati puoi sistemarlo con qualche semplice rimedio.

I fili sporgenti che formano piccoli grovigli, possono essere sistemati tirando con delicatezza i lati dei fili prima in una direzione e poi nell’altra. Se i grovigli formati dai fili tirati sono più grossi prova a riportarli all’interno del maglione aiutandoti con un ago per lavori di maglieria oppure una matita senza punta oppure uno strumento specifico per questo tipo di lavoro acquistabile in merceria: l’importante comunque è evitare di usare strumenti troppo affilati perché potrebbero danneggiare i fili.

Anche i piccoli fili spezzati vanno riportati all’interno dell’indumento: non vanno mai tirati né vanno distesi i fili intorno altrimenti si rischia di peggiorare la situazione. I fili più lunghi, una volta riportati all’interno del maglione, vanno fissati cucendoli con un punto filza, cioè un punto particolarmente fitto e resistente.


I pallini di lana sono quegli antiestetici grumi di pelucchi che si formano nelle zone di maggior sfregamento di un indumento come i gomiti e l’interno delle braccia.

Per asportare i pallini di un golf di cachemire è sufficiente passare sulla superficie un pettine per lana acquistabile in merceria, invece per golf di lana più spessa conviene tagliare i grumi con una lama affilata come quella di un rasoio oppure acquistare un apposito strumento togli pallini, l’importante però è evitare di strappare a mano i pallini perché rischi di strappare le fibre e creare antiestetici buchetti.
 

photo Red Halliard via photopin.com

Lavaggio delicato

Quando lavi capi in lana evita di strizzarli energicamente o rovinerai le fibre. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI