Come riprendere un orlo scucito

Guida Guida

Può capitare che il tacco di una scarpa si impigli in un orlo cucito male: saper aggiustare un orlo è importante per chiunque. 

Saper aggiustare la lunghezza di una gonna o di un paio di pantaloni o saper riprendere un orlo che si è scucito è molto importante: spesso per fare delle semplici riparazioni, come appunto un orlo, vengono richiesti dai sarti dei prezzi eccessivi.

Se devi riprendere un orlo che si è scucito e hai molta fretta, evita di usare adesivi applicabili con il ferro da stiro, ti conviene piuttosto fare una riparazione d’emergenza sfilando i fili dell’orlo scucito da una parte e dall’altra dell’orlo e riprenderli temporaneamente puntando l’orlo con un spilla da balia: provvederai a ricucire meglio l’orlo in un secondo momento.

Se non devi cambiare la lunghezza di un orlo, ma semplicemente riprenderlo, provvedi in questo modo alla riparazione: una volta individuati i fili scuciti da entrambi i lati, scuci qualche altro punto in modo da ricavare una lunghezza sufficiente per annodare i fili rotti.

Ferma i fili con dei nodi, quindi sistema la parte di orlo che si è scucita eseguendo un punto invisibile oppure, se vai di fretta, eseguendo punti più lunghi e a zig zag

Il punto invisibile consiste nel far passare un solo filo dal lato posteriore del tessuto per cui la cucitura rimane invisibile dal lato a vista dell’indumento.
 

photo The Hem via photopin.com

Cuci e scuci

Per scucire i punti puoi usare l’apposito taglia asole o anche delle forbicine facendo attenzione ovviamente a non tagliare la stoffa.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI