Come prendersi cura dei gioielli

Guida Guida

Prenditi cura dei tuoi gioielli pulendoli con una certa frequenza in modo da mantenerli sempre lucidi e in perfetto stato.

La pulizia di gioielli in oro, argento, platino e con pietre preziose è di fondamentale importanza se li vuoi mantenere lucidi e in buono stato: spesso si tende a trascurare quanto conti l’igiene di questi piccoli oggetti preziosi e si presta attenzione solo quando occorre ripararli.


I gioielli di valore dovrebbero sempre essere riparati da professionisti ma finché si tratta di intervenire con una semplice pulizia puoi pensarci tu stessa.

L’oro, l’argento e i piccoli gioielli possono essere lavati con del sapone neutro: non pulirli mai sotto il getto dell’acqua corrente del rubinetto perché potrebbero scivolare nel buco di scarico del lavandino, limitati piuttosto a immergerli in una ciotolina di plastica o ceramica piena d’acqua.

Un’altra precauzione da usare è quella di non usare mai acqua calda, ma solo acqua fredda perché il calore tende a far espandere i metalli e c’è il rischio concreto che le pietre preziose incastonate possano cadere dalla loro sede.

Usa uno spazzolino a setole morbide per rimuovere lo sporco che si è depositato negli interstizi e nelle fessure evitando di sfregarlo in modo energico.
Quando togli i gioielli dalla ciotola d’acqua e sapone sii certa di aver recuperato tutte le pietre: non buttare via l’acqua prima di aver controllato attentamente. Asciuga quindi i gioielli con un panno di camoscio o un fazzoletto per evitare di graffiare le superfici d’oro e argento.

Non immergere mai le collane di perle in acqua ma limitati a lucidarle con una spazzola asciutta o un panno di camoscio altrimenti rischi di indebolire il filo.

photo@ Perle via photopin.com

Consulta gli orefici

Non pensare di poter riparare i gioielli di valore da sola: è sempre meglio consultare degli orefici professionisti

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI