Come restaurare una vecchia sedia

Guida Guida

Impara a donare ad una vecchia sedia in legno la sua originaria bellezza e funzionalità.  

Le sedie sono i mobili che più in assoluto subiscono danni: dondolarsi sulle gambe posteriori della sedia, trascinarla malamente o semplicemente relegarla in un vecchio angolo della casa, senza mai spolverarla e lucidarla, fa si che la sedia possa rompersi o venire attaccata dai tarli.
Fortunatamente esistono rimedi tutto sommato semplici ed economici per restaurare le sedie malandate ma se non ti senti all’altezza non esitare a rivolgerti ad un restauratore professionista.

Nel caso di una vecchia sedia che presenta tanti forellini sulla superficie, devi effettuare un trattamento antitarlo iniettando nelle cavità il prodotto velenoso con una siringa e poi tappare i fori con una cera stucco; se invece il danno è più esteso, devi spennellare il prodotto antitarlo su tutta quanta la superficie.

Nel caso di rotture di alcune parti della sedia, devi intervenire diversamente a seconda del tipo e della gravità del danno in modo da restituire stabilità alla sedia: a volte sarà necessario smontarla completamente, eseguendo l’operazione con calma e delicatezza per non rompere tenoni e pioli.

Uno dei danni più frequenti è la rottura di una gamba: per rinsaldarla pratica un foro in ognuno dei due segmenti spezzati dove andrà inserito uno spinotto di acciaio oppure una vite lunga.

Bagna lo spinotto nella colla vinilica, inseriscilo prima nel foro di un segmento e poi nell’altro, cercando di incastrare bene i pezzi di legno. Per saldare la giunzione appena eseguita applica un morsetto e, infine, leviga la linea di giunzione.

In caso di instabilità, dovuta ad un dislivello delle gambe, puoi accorciare le altre gambe della sedia riportandole alla stessa altezza di quella più corta oppure segare un pezzo di legno della misura giusta e inserirlo sotto la gamba più corta, eseguendo lo stesso tipo di operazione per riparare la rottura di una gamba.
Dopo ogni riparazione ricorda di pulire costantemente e passare la cera sulle tue sedie e su tutti i tuoi mobili: solo così eviterai di dover effettuare troppi restauri.
 

 

photo In attesa via photopin.com

Cera per legno

In commercio trovi molti prodotti per la cura del legno da quelli più economici, a base di paraffina, a quelli più pregiati di origine animale o vegetale. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI