Come cambiare la guarnizione della caffettiera

Guida Guida

Fai una periodica manutenzione della tua caffettiera se vuoi continuare a gustare un buon caffè. 

Se, mentre fai il caffè, hai notato che dalla chiusura della tua moka fuoriesce del vapore e del liquido, forse è il caso di dare una controllata alla guarnizione di gomma. Usando parecchio la caffettiera si rischia inevitabilmente di consumare la guarnizione in gomma che può assottigliarsi, diventando fragile oppure appiccicosa: ciò significa che la guarnizione è troppo vecchia e deve essere sostituita con una nuova.

Puoi reperire le guarnizioni per caffettiere in qualsiasi negozio che vende articoli casalinghi oppure al supermercato spendendo veramente poco.

Dopo aver svitato la moka aiutati con una forchetta o un piccolo cacciavite per rimuovere la guarnizione dalla sua sede: basterà esercitare una leggera trazione e vedrai che verrà via con estrema facilità. Approfitta per lavare bene la caffettiera e togliere eventuali residui di caffè poi dopo averla asciugata inserisci la nuova guarnizione.
Posiziona la guarnizione in modo da farla aderire perfettamente al bordo interno sotto la filettatura della moka: la guarnizione non deve sbordare da nessun lato e non deve essere neppure troppo stretta, per cui scegli la giusta misura ma deve. Una volta che sei certa di averla sistemata correttamente avvita la caffettiera per assestare la guarnizione e prepara un caffè blando, da buttare, per assicurarti che funzioni tutto bene.

Solitamente le guarnizioni vengono vendute in una confezione contenente anche un filtro di ricambio: se ritieni che sia necessario cambiare anche il filtro, perché troppo vecchio o perché si ostruisce di continuo, approfitta del cambio di guarnizione per fare anche questa piccola riparazione. Quando posizioni il nuovo filtro presta attenzione: metti il filtro nel verso giusto, cioè con il poggia-guarnizione visibile. 

photo Stovetop Espresso via photopin.com

Lava la caffettiera

Non usare mai detersivi per lavare la caffettiera ma piuttosto riempila con acqua, aceto e sale e portala ad ebollizione: in questo modo le incrostazioni interne di calcare si staccheranno. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI