Come lavare le coperte degli animali domestici

Guida Guida

Ecco alcuni consigli utili per pulire e igienizzare le coperte su cui dormono i tuoi pets.

Le coperte su cui il tuo cane o gatto ama sdraiarsi e rotolarsi si sporcano facilmente: impronte di fango, peli, tracce di urina rendono il tessuto sporco e maleodorante per cui non ti resta che lavarlo con una certa frequenza.

Per evitare possibili reazioni allergiche al tuo amico a quattro zampe è sconsigliabile lavare le copertine della cuccia con prodotti aggressivi contenenti candeggina o ammoniaca, limitati quindi all’uso di detergenti neutri e naturali.

Se lavi le coperte del tuo animale a mano ti conviene usare del sapone di Marsiglia e sciacquare abbondantemente sotto l’acqua corrente. Nel caso di sporco ostinato lascia il tessuto immerso in una soluzione di aceto e acqua (mezzo bicchiere di aceto ogni 3 litri d'acqua) per alcune ore.

Se invece lavi le coperte del tuo pet in lavatrice aggiungi al detersivo neutro un paio di cucchiai di bicarbonato: vedrai che anche a 40° gradi le coperte verranno pulite. Se il tessuto è molto macchiato ti conviene, prima del lavaggio in lavatrice, lasciarlo in ammollo per almeno un’ora in acqua calda, con alcune scaglie di sapone di Marsiglia, due cucchiai di sale grosso e due di bicarbonato di sodio, quindi puoi metterlo in lavatrice aggiungendo al normale detersivo dell’aceto per neutralizzare i residui di sapone.

Per igienizzare le copertine dei tuoi animali domestici come già detto non usare mai candeggina e ammoniaca, ma usa dell’aceto o al massimo utilizza dell’acqua ossigenata: aggiungine un paio di cucchiai nella lavatrice o nell'acqua dell'ammollo coprendo il catino con un panno.

Per eliminare macchie di vomito o urina per prima cosa cospargi la zona con dell’aceto, meglio se rosso, poi dopo circa un’ora passa al lavaggio a mano o in lavatrice aggiungendo al detersivo dell’aceto bianco o del bicarbonato. Se il cattivo odore dovesse persistere ripeti l’operazione più volte applicando nuovamente sulla macchia dell’aceto e mettendo la coperta all'aria aperta poi, dopo qualche ora di attesa, lava in lavatrice o a mano.


Foto © sonne fleckl - Fotolia.com
 

Niente ammorbidente

Non usare l’ammorbidente quando lavi in lavatrice le coperte del tuo cane: potrebbe causargli allergie o dermatiti.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI