Come sostituire un interruttore della corrente

Guida Guida

La sostituzione di un interruttore della corrente non è poi così complicata, basta procedere attentamente e ricordarsi come vanno collegati i fili elettrici. 

Gli interruttori della corrente possono funzionare per parecchio tempo senza grossi problemi ma se sono danneggiati è bene non usarli e intervenire subito per ripararli, scongiurando così possibili corti-circuiti.

Gli interruttori sono di solito a una via, cioè presentano solo due contatti di accensione e spegnimento, oppure a due vie. Questi ultimi sono usati quando un punto luce viene controllato da più di un interruttore e presentano quindi tre contatti.

La difficoltà di sostituire un interruttore consiste principalmente nel ricordarsi come ricollegare i fili esattamente nello stesso modo in cui si trovano.

Prima di iniziare, ricorda di staccare la corrente dal quadro elettrico generale, abbassando l’interruttore corrispondente alla stanza in cui stai per intervenire. Quindi svita la placchetta di rivestimento dell’interruttore da riparare e controlla con un tester che nei fili non passi effettivamente più energia elettrica.

A questo punto noterai due o tre fili attaccati ai contatti: prima di staccarli memorizza come sono collegati e per facilitarti nel compito applica su ogni filo un pezzettino di nastro di diverso colore.

Ora puoi allentare le viti dei contatti e rimuovere tutto quanto il dispositivo lasciando che fuoriescano dal muro solo i fili che hai appena contrassegnato. Colloca quindi il nuovo interruttore ricollegando i fili esattamente come lo erano prima. Infine rimonta la placchetta sulla scatola inserita nel muro, ripristina la corrente elettrica e verifica che l’interruttore funzioni.

Volendo puoi approfittare del cambio di interruttore per installare un dimmer, un dispositivo cioè che consente di variare l’intensità della luce.

Il dimmer presenta gli stessi contatti di un normale interruttore a una o due vie però bisogna tenere presente che non si possono installare due dimmer su uno stesso circuito, perché le luci finirebbero con l’oscillare di continuo.

Foto © pockygallery11 - Fotolia.com 

Pasta modellabile

Quando ti trovi a dover rimuovere tante viti di piccole dimensioni, una volta smontate, appoggiale su un pezzetto di pasta modellabile così rischi di non perderle e di ritrovarle nel momento in cui andrai ad avvitarle nuovamente.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI