Come realizzare una postazione lavoro a casa

Guida Guida

Con semplici lavori di falegnameria impara a creare una postazione di lavoro da sistemare in qualsiasi angolo di casa tua. 

Ovunque vi sia spazio disponibile in casa tua, potrai creare una piccola postazione lavoro realizzando un mobile che soddisferà ogni tua esigenza: dal modello ad angolo con listelli fissati alla pareti al modello con un’estremità fissata alla parete da un listello e dall’altra con le gambe.

Prima di iniziare a tagliare e montare le assi, decidi esattamente come intendi realizzare il mobile e prendi bene le misure in modo che il piano sia ad un’altezza comoda per lavorare.

Per velocizzare il lavoro puoi acquistare pannelli già tagliati e cassetti ed anta già pronti: non ti resterà che montarli assieme.

Nel caso decidessi di realizzare una postazione lavoro in cui il piano è sorretto lateralmente da un mobiletto, procedi prima alla costruzione di questo assemblando i lati e la parte posteriore: nella parte interna dei pannelli, a metà, pratica delle scanalature in cui andrai ad inserire il ripiano intermedio di compensato.

Dopo aver tagliato il piano superiore e il fondo, assembla la scatola praticando con il trapano dei fori in cui inserirai le viti.

Se invece del piano intermedio preferisci inserire un cassetto devi segnare all’interno del mobiletto la posizione delle guide lungo cui scorrerà il cassetto: fissa le guide con delle viti e poi inserisci il cassetto per controllare che si apra e si chiuda alla perfezione.

Sulla parte interna del lato sinistro del mobiletto segna la posizione delle cerniere per l’anta: pratica i fori per le viti e fissa le due cerniere, una in alto ed una in basso, poi aggancia alle due cerniere l’anta controllando che si chiuda e si apra correttamente.

Una volta terminato di montare il mobiletto occorre posizionare il piano di lavoro: un’estremità va fissata al mobiletto, sovrapponendo e fissando il piano con le viti, mentre l’altra estremità va appoggiata ad un listello che verrà avvitato al muro oppure appoggiata a due gambe da tavolo.

Per fare quest’operazione occorre rovesciare il piano prima di averlo avvitato al mobiletto e agganciare le gambe nei punti segnati dove andranno eseguiti i fori e avvitati i supporti per le gambe.

Se hai eseguito il lavoro prendendo correttamente le misure e assemblando le varie parti nella maniera giusta, la tua postazione lavoro dovrebbe essere ben salda e stabile.

foto © fischer-cg.de - Fotolia.com 

Pannelli perpendicolari

Ti sarà utile controllare, di tanto in tanto, con una livella a bolla d’aria se i pannelli sono in asse oppure sono storti. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI