Come dipingere i mobili dell'Ikea

Guida Guida

I mobili Ikea sono i più adatti ad essere verniciati per le loro superfici facilmente trasformabili, basta procurarsi i prodotti giusti, vediamo come fare.

Dipingere i mobili Ikea non solo è possibile ma è estremamente facile: il successo dell’azienda svedese non solo è dovuto alla facilità di montaggio e di smontaggio di mobili all’avanguardia, ma anche alla loro trasformazione attraverso la pittura, rendendoli così dei pezzi assolutamente unici.

Le vernici impregnanti sono la soluzione più adatta per dipingere tutti i tipi di legno e quindi anche i mobili Ikea

Reperibili senza difficoltà in commercio, le vernici impregnanti non nascondono l’aspetto naturale del legno e non formano nessuna pellicola coprente, inoltre non tendono a sfaldarsi con il tempo per cui non è necessario dare più mani di vernice o rinnovare la pittura dopo alcuni anni. Se invece si desidera nascondere completamente le venature del legno si può optare per uno smalto.

Anche se verniciare i mobili Ikea è semplice, ciò non significa che si possono fare le cose in fretta: ci si deve ritagliare del tempo per fare l’operazione con calma e precisione, onde evitare un effetto grossolano, inoltre ci si deve procurare tutto il materiale necessario, oltre ovviamente a vernici o smalti di buona qualità.

E’ importante anche preparare bene la zona di lavoro, proteggendo il pavimento con dei fogli di giornali e dotarsi di una mascherina e di un paio di guanti per la propria sicurezza.

Per prima cosa, con del nastro carta, si coprono le parti del mobile che non si vogliono verniciare, come le serrature, le maniglie e le cerniere

Poi, dopo aver passato tutta la superficie del mobile con un panno morbido per asportare le impurità, si procede stendendo una mano di primer, utile ad evitare che con il tempo la vernice si scheggi.

Il primer serve anche a ridurre le possibilità che le venature del legno assorbano la prima mano di vernice, tuttavia la stesura del primer si può evitare completamente nel caso in cui si sia scelta una vernice impregnante come spiegato sopra.

A questo punto si passa a stendere la vernice usando un rullo per le superfici più estese e un pennello per le parti più difficili da raggiungere: la stesura della vernice deve risultare uniforme e sempre nello stesso verso.

Dopo aver lasciato asciugare la vernice per un'intera notte si può procedere a stendere una seconda mano di colore e infine si può proteggere il mobile con una lacca trasparente specifica.

Ovviamente è possibile dipingere i mobili Ikea anche se sono già verniciati di un altro colore, in tal caso si dovrà effettuare prima la sverniciatura

Basta procurarsi un prodotto sverniciatore, applicarlo sul mobile e aspettare che la vernice si ammorbidisca poco a poco. Una volta ammorbidita, si asporta la vernice con una spatola di legno o con una spugnetta metallizzata e con un panno umido si rimuovono eventuali residui. Quindi si stende uno strato di pittura opaca di fondo: dopo che è ben asciugato si passa all’applicazione della vernice o dello smalto scelto.

>>> LEGGI ANCHE:
Come riconoscere un autentico mobile d’antiquariato
Come si prepara il tampone per lucidare i mobili
Come carteggiare un mobile da restaurare

foto © Pavel Chernobrivets - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI