Come sfruttare al meglio la luce naturale in mansarda

Guida Guida

Impara a creare il giusto equilibrio tra luce naturale e artificiale nella tua mansarda. 

La quantità di luce naturale che penetra in mansarda attraverso un’apertura obliqua o zenitale, come i lucernari e gli abbaini, è maggiore rispetto a quella che penetra attraverso una finestra tradizionale ecco perché le mansarde, se opportunamente provviste di aperture, sono ambienti tendenzialmente luminosi. Quando invece la luce naturale non è sufficiente occorre posizionare sapientemente la luce artificiale in diversi punti.

La luce del sole acquista una particolare morbidezza e intensità quando entra in contatto con piani inclinati quindi la mansarda, grazie alla presenza dei vari elementi strutturali del sottotetto, si presta ad essere il luogo più indicato per valorizzare la luce naturale, a maggior ragione se poi è arredata con colori chiari.

A parità di superficie finestrata, la mansarda apparirà più luminosa di un normale appartamento sottostante proprio perché il piano più alto di un edificio riceve una maggiore illuminazione rispetto ai piani inferiori.


La quantità di luce dipende poi molto dalla conformazione della falda: maggiori sono le zone emergenti e rientranti e maggiori saranno i contrasti di luce e ombra all’interno della mansarda.

Ovviamente, per sopperire ad una mancanza di illuminazione naturale vi sono numerose soluzioni di tipo artificiale che però devono attenersi ai vincoli imposti dalla pendenza e dalla natura del tetto.
E’ quasi sempre difficile installare in una mansarda i classici punti luce a soffitto per via della mancanza di altezze considerevoli, piuttosto si tende ad optare per un'illuminazione indiretta ottenuta posizionando una serie di lampade a terra che, con fari potenti, irraggiano il soffitto e distribuiscono la luce in maniera omogenea in tutto il locale. La soluzione dell’illuminazione indiretta è possibile se la tinteggiatura del soffitto è chiara e non vi sono travi sporgenti che creano imponenti coni d’ombra.
 

photo Sotto il lucernario via photopin.com

 

 

Correggi i punti ciechi

I coni d’ombra creati dalle travi nel sottotetto possono essere corretti installando sapientemente diversi punti luce artificiale
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI