Come smaltire l’acqua piovana da un terrazzino

Guida Guida

Ecco una soluzione adatta allo smaltimento delle acque piovane dai terrazzini mansardati.  

Un problema importante da risolvere, quando si realizza un terrazzino nella falda del sottotetto o quando si crea un giardino pensile, è quello dello smaltimento delle acque piovane.

Dopo aver realizzato una corretta coibentazione del solaio, un’appropriata impermeabilizzazione e una pavimentazione sopraelevata occorre pensare a come smaltire l’acqua in eccesso che si deposita a seguito delle piogge.

Ovviamente la realizzazione degli strati di coibentazione, impermeabilizzazione e pavimentazione comporta un aumento dello spessore totale del terrazzino che è quindi maggiore di quello che si trova all’interno della mansarda.

Ciò comporta il fatto che occorre costruire scalini interni sul limitare della soglia della portafinestra per poter superare il dislivello che si è venuto a creare. Inoltre, l’aumento dello spessore del terrazzino comporta anche un altro problema, infatti il pavimento del terrazzo viene a trovarsi ad una quota inferiore rispetto a quella del canale di gronda, ragion per cui le acque piovane devono essere raccolte e sollevate per poter ridiscendere dai canali di scolo.

Le acque piovane, dette acque bianche, devono essere raccolte e trasportate al collettore urbano o alla cisterna di recupero separatamente da quelle di scarico delle abitazioni, dette acque nere.

Ecco perché si deve necessariamente creare un impianto di sollevamento delle acque raccolte dal terrazzo da convogliare fino allo scarico di acque bianche più vicino, cioè il canale di gronda. Di solito, proprio sotto la falda, si installa, in un vano accessibile mediante un pozzetto d’ispezione, una pompa elettrica azionata automaticamente da un sensore di troppo pieno. Con questo sistema ingegnoso le acque bianche vengono raccolte, sollevate e inviate alla canale di scolo impedendo possibili allagamenti sui terrazzini ricavati nella falda e attigui ai locali della mansarda. 

Foto © adpePhoto - Fotolia.com

Occhio alle pendenze

Presta attenzione alle pendenze del terrazzo confluenti nella piletta di scarico sifonata della pompa di pescaggio delle acque piovane: non devono essere mai inferiori al 2%.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI