Come tinteggiare una parete con l'effetto dragging

Guida Guida

Il dragging è una tecnica decorativa di tinteggiatura capace di conferire alla parete una grande raffinatezza. Scopri come realizzarla sulle tue pareti.

Tra le varie tecniche decorative di tinteggiatura il dragging è sicuramente quella in grado di conferire alla parete una grande raffinatezza ma è anche l’effetto più difficile da realizzare. L’uso del dragging sulle pareti determina un motivo a righe verticali che si rifà ad un analogo procedimento di decorazione del legno.

Se hai deciso di eseguire questa tecnica, tieni presente che non sarà per niente facile: dovrai stendere pennellate verticali mantenendo una pressione uniforme e costante altrimenti rischierai di ottenere solo dei brutti segni e una concentrazione della pittura solo in alcuni punti mentre in altri la tinta risulterà meno densa.

Per la base stendi della vernice a guscio d’uovo, reperibile nei colorifici, e mentre attendi che asciughi, mescola al colorante che hai scelto una parte di vernice trasparente a olio, tre parti di acquaragia, un cucchiaio di sottosmalto bianco a olio.

Con un pennello passa sulla parete un sottile strato di vernice eseguendo prima pennellate verticali, poi orizzontali e infine ancora verticali

Quindi con un pennello asciutto esegui pennellate uniche, lunghe, dall’alto al basso, esercitando un pressione costante:  ti può essere d’aiuto iniziare a tinteggiare partendo da un bordo verticale e, man mano che la vernice  si accumula sul pennello puliscila con della carta assorbente. Prima che la vernice asciughi ripeti l’operazione stendendo pennellate parallele e se lo ritieni opportuno, completa il lavoro stendendo uno strato di vernice opaca.

foto © Africa Studio - Fotolia.com

Dragging in due

Il dragging si esegue meglio se a lavorare si è in due: uno stende la vernice trasparente e l’altro traccia subito le righe verticali sulla vernice ancora fresca.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI