Come tinteggiare casa con la tecnica dello straccio arrotolato

Guida Guida

L’effetto decorativo dello straccio arrotolato è una variante della cenciatura: scopri come realizzarlo al meglio!

L’effetto decorativo dello straccio arrotolato è una variante della cenciatura: è una tecnica di tinteggiatura estremamente semplice da realizzare e consiste nel far rotolare lo straccio sulla parete anziché premerlo come accade nella cenciatura.

Siccome la vernice trasparente asciuga presto cerca di effettuare questo tipo di tinteggiatura con l’aiuto di un’altra persona: mentre uno stende la vernice, l’altro passa lo straccio arrotolato.

Per la base applica la vernice trasparente con un pennello, mescolando quattro parti di emulsione ogni parte di vernice trasparente, oppure stendi uno strato di vernice a olio, quindi punteggia la superficie appena stesa con un rullo munito di manicotto in mohair a pelo raso.

Sul manicotto si depositerà della pittura che dovrai di volta in volta asportare passandoci  sopra stracci puliti o carta assorbente.

A questo punto arrotola lo straccio in modo da formare un piccolo cilindro: fallo scorrere sulla superficie da decorare come se fosse un mattarello, eseguendo strisce parallele, verticali e leggermente sovrapposte le une alle altre, stando attento a seguire una direzione dall’alto verso il basso.

Se invece di un motivo a strisce, preferisci ottenere un effetto più irregolare fai rotolare lo straccio in direzioni diverse, ricordandoti di sostituirlo con uno panno nuovo quando sarà saturo di vernice. Cerca di lavorare, di volta in volta, su zone che non superino i 3 mq altrimenti il colore si seccherà e non riuscirai ad effettuare il motivo decorativo.

Foto © pisotskii - Fotolia.com

Non mischiare vernici diverse

Quando acquisti le vernici assicurati che siano compatibili tra loro, ad esempio fai attenzione a non mischiare i colori ad olio con quelli ad acqua.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI