Come tinteggiare casa con la decorazione a pettine

Guida Guida

La decorazione a pettine è molto in voga: è una tecnica di tinteggiatura speciale che creerà effetti rigati e iridescenti a seconda dei colori che sceglierai.

Se hai deciso di dare un aspetto originale alle pareti di casa tua puoi pensare di tinteggiarle usando una tecnica decorativa facile e divertente da realizzare: la decorazione a pettine. Con questa tecnica speciale le pareti di casa tua saranno caratterizzate da effetti rigati e iridescenti a seconda dei colori che sceglierai.

Anche se esistono in commercio pettini e spatole dentate già pronte per questa tecnica puoi realizzare da solo il pettine, ricavandolo da un pezzo di linoleum abbastanza rigido, in questo modo avrai la possibilità di disegnare sagome con denti di diverse forme, più o meno fitti, e potrai variare la dimensione delle righe, in qualsiasi momento, modificando i dentini a seconda del tuo gusto.

Ritaglia dal linoleum un rettangolo di 10 x 15 cm oppure un triangolo di lato 10 cm, quindi su un bordo intaglia i dentini con un cutter. Stendi sulla parete la pittura scelta, che avrai in precedenza mescolato con alcuni cucchiai di colla per tappezzeria finché la vernice non avrà assunto una consistenza piuttosto densa, quindi passa il pettine di linoleum sulla zona che hai appena tinteggiato eseguendo movimenti ondulatori e pulendo, con uno straccio, la tinta che si deposita man mano sul pettine.

In alternativa a questa tecnica, per realizzare effetti a rilievo di grande impatto visivo, puoi usare dello stucco da decorazione: si acquista nei negozi specializzati per bricolage già pronto all’uso oppure in polvere (in tal caso devi mischiarlo con acqua seguendo le opportune istruzioni).

Una parete a stucco oltre ad essere decorativa è anche traspirante e quindi garantisce un ambiente sano.

Sulla parete perfettamente pulita e asciutta, priva di vecchia pittura o tappezzeria, stendi una prima mano di stucco con un frattazzo metallico, attendi che asciughi e poi applica un secondo strato su cui realizzerai le decorazioni desiderate. Per l’effetto decorativo puoi usare vari attrezzi: con il bordo di un frattazzo puoi creare delle losanghe, con il frattazzo piatto puoi realizzare superfici lisce, con un rullo puoi formare una grana più o meno grossolana, con la punta delle setole di un pennello onde e cerchi e via dicendo … basta usare un po’ di ingegno e fantasia!

foto © Mikhail Olykainen - Fotolia.com

Quando passi il pettine, la vernice o lo stucco deve essere ancora fresco in modo da poterlo modellare con facilità, se aspetti troppo tempo rischierai che si secchi e non potrai più eseguire la decorazione, ecco perché è consigliabile effettuare queste tecniche in compagnia di un’altra persona: mentre uno stende il colore o lo stucco, il secondo effettua la decorazione.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI