Come preparare la carta da parati

Guida Guida

Quando si vuole tappezzare una stanza, un’operazione fondamentale è quella di tagliare, incollare e piegare correttamente la carta da parati. Scopri come!

Tagliare, incollare e piegare correttamente la carta da parati può sembrare difficile e laborioso ma basta organizzarsi un po’ e munirsi di una buona dose di pazienza. Naturalmente puoi optare per una soluzione più pratica e meno complicata acquistando una carta da parati lavabile o vinilica preincollata: in tal caso non dovrai procurarti l’attrezzatura necessaria per incollarla.

Prima di acquistare la colla decidi se hai bisogno di un prodotto contenente funghicida: un adesivo di questo genere è utile per contrastare il formarsi di muffa durante l’asciugatura

Le colle per tappezzeria sono a base di amido o di cellulosa e hanno una presa più o meno forte per sostenere il peso dei vari tipi di rivestimenti, si presentano in polvere e si preparano miscelandole con acqua. La colla va versata lentamente in un secchio riempito con acqua, secondo le dosi consigliate, va mescolata continuamente e poi lasciata riposare per il tempo indicato nelle istruzioni.

Mentre la colla riposa, occupati di tagliare la tappezzeria: in base all’altezza delle pareti misura la lunghezza della carta maggiorandola di 10 cm per la rifilatura sia del lato superiore che di quello inferiore. In corrispondenza del punto dove hai deciso di tagliare la carta, piegala usando come appoggio il bordo del tavolo, poi con un paio di forbici specifiche per carta da parati, taglia lungo la linea piegata.

Posiziona la carta con il retro rivolto verso l’alto e lascia che le due estremità ricadano dal tavolo: stendi con un pennello la colla partendo dal centro e dirigendoti verso le estremità. Attendi qualche minuto in modo da permettere la dilatazione della carta e poi ripiega portando i lati estremi, pendenti dal tavolo, verso il centro in modo che si cospargano anch’essi di colla: lascia riposare per qualche minuto per consentire al materiale di assorbire la colla e ammorbidirsi quindi solleva il telo, tenendolo a cavallo del braccio e portarlo fino alla parete da trattare.

foto © Africa Studio - Fotolia.com

Sul retro del telo scrivi a matita le indicazioni “alto” o “basso” che ti saranno utili quando lo applicherai alla parete soprattutto se si tratta di carta con motivi da far combaciare.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI