Come prevenire gli incidenti domestici più comuni

Guida Guida

Gli incidenti sono all'ordine del giorno. Ecco degli utili consigli per ridurre al minimo il rischio di potenziali incidenti tra le mura domestiche.

Benché la casa incarni per i più l’immagine della tranquillità e della sicurezza a volte risulta essere il luogo dove è più probabile avere degli infortuni. Cadute, ustioni, urti e tagli sono solo alcuni dei più frequenti rischi che si corrono tra le mura domestiche: gli ambienti più a rischio sono la cucina, il soggiorno e la camera da letto.

Tra gli incidenti più frequenti vi sono le ferite da taglio, le cadute dalle scale, le contusioni, le storte, le intossicazioni, gli avvelenamenti, le ustioni e le scosse a seguito di guasti o dovute a comportamenti imprudenti.

Ma allora come puoi prevenire i pericoli e gli incidenti in casa tua? Serve prudenza innanzitutto, ad esempio per prevenire le cadute indossa pantofole con la suola di gomma o delle calze anti-scivolo che possono evitarti brutte scivolate su pavimenti troppo lisci e lucidi. Sulle scala invece appoggiati sempre ai corrimano e mantieni una buona illuminazione sui gradini. Se devi poi salire su delle scale pieghevoli o degli sgabelli per appendere quadri, imbiancare o cambiare una lampadina, evita di farlo a piedi scalzi o con ciabatte aperte, è più sicuro invece indossare scarpe chiuse e con una suola di gomma.
Per evitare cadute nella doccia metti dei tappetini anti-scivolo sul fondo, mentre per aiutarti ad entrare ed uscire dalla vasca da bagno fai installare delle maniglie d'appoggio.
Per prevenire incendi domestici ricorda di non lasciare mai accese candele, sigarette o fiammiferi e non lasciare neppure incustodito il caminetto. In cucina invece quando armeggi sui fornelli tieni i capelli legati e non indossare abiti sintetici: basta una scintilla e il rischio che si verifichino dolorose scottature è facile.

Fai anche molta attenzione anche alle fughe di gas: quando esci di casa o vai a dormire chiudi il rubinetto del gas o della bombola e quando cucini evita di lasciare i fornelli accesi esposti a correnti d’aria perché potrebbero continuare ad emettere gas senza che tu te ne accorga perché non vedi la fiamma.

Evita poi di usare elettrodomestici, inserire spine, maneggiare cavi elettrici e prese della corrente con le mani bagnate perché potresti prendere la scossa o addirittura rimanere folgorata nel caso ci fossero a tua insaputa cavi deteriorati o filamenti scoperti.
Infine riponi coltelli, forbici, oggetti contundenti, detersivi, medici e insetticidi in un luogo sicuro lontano dalla portata dei bambini.

Foto © Dan Race - Fotolia.com

Perdite di gas e scintille

Se malauguratamente dovessi avvertire odore di gas chiudi subito il rubinetto principale e stacca l’interruttore generale della corrente: ogni minima scintilla, causata dall’accensione di un elettrodomestico o del citofono o del telefono può scatenare uno scoppio.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI