Scadenze 2014: quali sono le tasse da pagare entro fine anno

Guida Guida

Entro fine anno sono ben 200 gli adempimenti fiscali da rispettare: in particolare la tassa sugli immobili, l’Iva e paradisi fiscali. 

Gli ultimi giorni del 2014 si preannunciano estremamente caldi per quanto riguarda il pagamento delle tasse: sono ben 200 gli adempimenti fiscali in scadenza.

La prima scadenza da rispettare è il 16 dicembre e riguarda gli immobili: i proprietari devono versare il saldo sia dell’Imu che della Tasi.

Entro il 16 dicembre i contribuenti che posseggono immobili sia proprietari che affittuari devono saldare la Tasi come stabilito dalla riforma dei tributi comunali, valida a partire da quest’anno, che prevede l’accorpamento di Imu, Tasi e Tari nella Iuc, l’Imposta unica comunale.

Per i possessori di partita Iva la data da tenere a mente è invece il 29 dicembre: liberi professionisti, artigiani e imprenditori devono calcolare e versare l’acconto sul saldo dovuto per l’anno 2014.

I titolari di partita Iva devono versare una somma pari all’88% dell’anno precedente altrimenti possono effettuare calcoli alternativi che permettono di capire se le somme da pagare sono inferiori al metodo tradizionale, il cosiddetto metodo previsionale che considera la stima delle operazioni previste entro fino anno.

In alternativa, l’altro metodo consente di eseguire, fino al 20 dicembre, un calcolo analitico dell’imposta dovuta in rapporto alle operazioni, sia attive che passive.

Entro il 31 dicembre diverse sono poi le scadenze da rispettare, infatti l’ultimo giorno dell’anno rappresenta il termine ultimo per convocare l’assemblea per lo scioglimento delle società nonché il limite per versare l’imposta di registro annuale sulle locazioni che i conduttori devono pagare al proprietario.

Infine scadenza al 31 dicembre anche per comunicare le operazioni effettuate con operatori economici dei paradisi fiscali ovvero di quei paesi come le Isole Cayman, le Antille, le Bahamas e le Bermuda.

Foto © Shjmyra - Fotolia.com

Delibere comunali

Per versare il giusto importo previsto dalla Tasi è fondamentale verificare quanto è stato previsto nelle delibere di ogni Comune.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI