titolo

Angelo Pisani
Angelo Pisani

Papà incinta

La 2° settimana di gravidanza

Il ciclo mestruale si è interrotto e per la futura mamma comincia il lungo periodo che la porterà fino al parto. Come vive il papà questo delicato momento?

“Ultimo periodo” addio!
Niente più ciclo mestruale fino alla nascita del bambino.

LEI si sente energica, molto energica, troppo energica, e la colpa è dei suoi livelli estrogeni che aumentano.

LUI? Sente aria di cambiamento. Non capisce, ma si preoccupa.
E le “P” di “preoccupa” iniziano a aumentare improvvisamente un sabato pomeriggio, giornata solitamente dedicata al riposo.
Solitamente. Ma non quel sabato.

Senza preavviso, LEI opta per la tripletta “spesa, giro al centro commerciale, cena dai suoceri” e LUI la segue frastornato, come se avesse appena finito di fare a pugni con Tyson.. Dopo la tripletta e i pugni, LUI vuole solo tornare a casa per svenire nel letto, senza neanche spogliarsi, ma LEI fatica a dormire. Si agita, si gira, si rigira e ogni volta scaraventa via il piumone, lasciandolo al freddo. E non si scusa! No!

“Amore, non riesco a dormire!” ( LEI)
“Calmati, rilassati e vedrai che il sonno ti verrà!” (LUI)
….. pochi minuti…
“Amore non ce la faccio! Non capisco!”
LUI, con un testicolo che inizia a roteare vorticosamente negli slip “Tesoro, non pensarci!”
… pochi minuti…
- “Ma cosa ti costa fare due chiacchiere?”
e LUI, ora con entrambi i testicoli che ruotano “Scusa Mio Immensissimo Amore , hai ragione. In fondo a cosa serve dormire e riposarsi! Da oggi basta sonno! Che nessuno osi dire che noi si segue la massa! Dimmi, ti ascolto, sono a tua completa disposizione!”
- "Grazie , sei molto dolce. Ti scoccia se prima vado un attimo in bagno?"
- "Ci mancherebbe. Fai quello che vuoi. Io sono a tua completa disposizione."

E così iniziano a trascorrere le loro notti. LUI sveglio, non per sua volontà, LEI che fa la spola tra il letto e il bagno. Fa la pipì con la stessa frequenza con cui vanno in onda gli spot di X Factor!
E se non si alza a far pipì, si alza per la comparsa di qualche piccola nausea.
LUI? Ne approfitta per fare dei micro sonni. Ma giusto una decina di minuti a notte, non di più!



SEGUICI