titolo

Angelo Pisani
Angelo Pisani

Papà incinta

La 25° settimana di gravidanza

Il bimbo nella pancia comincia a succhiarsi il pollice e cresce giorno dopo giorno. Come stanno i futuri mamma e papà?

Il bambino è sempre più protagonista. Lungo sui 32 cm circa, pesa 700-750 grammi.
Inizia a piacergli il "magna magna". Più cresce più reclama spazio e questo equivale a bruciore di stomaco per LEI e rottura aggiuntiva di p...e per LUI.

Più cresce più reclama spazio e questo equivale a smagliature su pancia, fianchi e addome per LEI.
E LUI? Silent PLEASEEEEE! Come ricorda il giudice nelle partite si tennis.
Perché in fondo la gravidanza cos'è se non una partita di tennis dove LEI spinge oltre la rete tutte le sue "turbe" e LUI, a fatica, le rimanda indietro?!

Oltre a crescere, il bambino acquisisce la funzione del pianto e si allena per poi dare il meglio fuori dalla pancia e soprattutto di notte, quando piangerà disperato per la fame. Ma imparare già in pancia la formula: "miei cari genitori, ho fame! Mi dareste cortesemente, da mangiare?"

Si succhia il pollice e inizia a muovere le dita, soprattutto il medio! A buon intenditore poche parole. Le papille gustative si sviluppano e il bimbo comincia a distinguere il salato, il dolce e l’amaro.

LEI avverte fastidio agli occhi e alla luce. LUI corre in farmacia per colliri che costano quanto un monolocale in centro a Milano.
Mettersi un paio di occhiali da sole no!?
Le aumenta il colesterolo.
Le aumenta la temperatura corporea.
Le aumenta la stipsi.
A LEI.
E a LUI?
Aumenta l'ESAURIMENTO nervoso.



SEGUICI