titolo

Angelo Pisani
Angelo Pisani

Papà incinta

La 27° settimana di gravidanza

La pancia cresce sempre di più e con lei il bimbo fa sentire sempre più la sua presenza: come si sente la mamma?

Il bambino pesa più o meno 1 kg ed è lungo circa 37 cm.
Ormai galleggia alla grandissima nel liquido amniotico e non ha più bisogno dell’istruttore di nuoto, che lo segua per verificare che abbia imparato tutti gli stili correttamente.
Gli si stanno formando le palpebre e questo sviluppa ulteriormente la sua scoperta visiva.
I suoi occhi per il momento sono blu, sarà solo più avanti che acquisteranno il loro colore reale.
Dorme e sta sveglio secondo un suo ciclo interno del quale non informa i genitori. Certo, se sta sveglio durante la notte (dei genitori), non deve avvisarli poiché non va da nessuna parte.
Rimane comunque a casa.
Singhiozza regolarmente perché i polmoni stanno maturando e sta imparando a respirare normalmente. A causa del singhiozzo scalcia molto, ma questo è un buon segno perché manifesta palesemente la sua presenza.
Ma veniamo a LEI.
Mangia in modo sano e ingrassa in modo giusto... Almeno lo si spera per LUI, vittima suadiLEI per antonomasia.
Beve molta acqua per evitare di disidratarsi e di incappare in un parto prematuro.
Mangia solo frutta fresca, verdura e cibi ricchi di proteine e calcio, tutte cose utili per il recupero post parto, che LUI va a prenderle nelle poche pause tra lavoro, LEI, lavoro, LEI, lavoro, LEI.
“L’HO DETTO LAVORO, LEI?”
E i lavori in casa?
LEI non può, quindi LUI “lavoro, LEI, lavori in casa!” e senza far rumore perché LEI deve riposare.
Per lo meno parla di meno: poiché l’utero le sta crescendo, pressa sulla sua cassa toracica e le procura difficoltà nella respirazione, cosa che appunto la fa parlare di meno… E LUI gode.
LEI fa della ginnastica lieve.
Il bambino scalcia nella pancia.
LUI sogna un minuto tutto suo, solo suo, suo, suo e suo.
“L’HO DETTO SUO?”



SEGUICI