• Bianca Balti: la video-storia
    2588
    8rmiqj
    Bianca Balti: la video-storia
    hobby-e-tempo-libero

    Segni particolari: bellissima. Bianca Balti è una delle top model più ricercate all'estero, non solo per la sua bellezza, ma anche per il suo naturale carisma. Ripercorriamo le tappe principali della sua sfavillante carriera.

  • Angelina Jolie: la video-storia
    2580
    egptpb
    Angelina Jolie: la video-storia
    hobby-e-tempo-libero

    Dal passato oscuro, quando la chiamavano "Angie la pazza", al presente di attrice seria e impegnata. Ritratto di Angelina Jolie, una delle donne più potenti di Hollywood. 

  • Chiara Ferragni: la video-storia
    2476
    uql8i9
    Chiara Ferragni: la video-storia
    hobby-e-tempo-libero

    Da Cremona a Los Angeles. Dai 10 euro per acquistare il dominio del blog "The Blonde Salad" ai 20 milioni di fatturato. Ecco come è nato il "fenomeno Chiara Ferragni". 


  • Apri TV

titolo

  • Bianca Balti: la video-storia
    2588
    8rmiqj
    Bianca Balti: la video-storia
    hobby-e-tempo-libero

    Segni particolari: bellissima. Bianca Balti è una delle top model più ricercate all'estero, non solo per la sua bellezza, ma anche per il suo naturale carisma. Ripercorriamo le tappe principali della sua sfavillante carriera.

  • Angelina Jolie: la video-storia
    2580
    egptpb
    Angelina Jolie: la video-storia
    hobby-e-tempo-libero

    Dal passato oscuro, quando la chiamavano "Angie la pazza", al presente di attrice seria e impegnata. Ritratto di Angelina Jolie, una delle donne più potenti di Hollywood. 

  • Chiara Ferragni: la video-storia
    2476
    uql8i9
    Chiara Ferragni: la video-storia
    hobby-e-tempo-libero

    Da Cremona a Los Angeles. Dai 10 euro per acquistare il dominio del blog "The Blonde Salad" ai 20 milioni di fatturato. Ecco come è nato il "fenomeno Chiara Ferragni". 

Jessica Polsky
Jessica Polsky

Lost in translation: un'americana in Italia

Così lontano così vicino: distanze italiane e USA a confronto

Il concetto di distanza è qualcosa di oggettivo? Scopriamolo con Jessica!

Tra tutti gli shock di un americano in Italia (e di un italiano negli USA), uno dei più difficili a cui abituarsi è il concetto (moooolto relativo) di distanza. Anche dopo tutti gli anni che ho passato in Italia, è una cosa che mi fa un sacco ridere.

Calcolate che gli Stati Uniti coprono una superficie totale di quasi 10.000.000 di km quadrati e…questo, vi assicuro, produce l’effetto di farti sentire molto piccolo.
Da New York a Los Angeles in aereo sono quasi 5 ore. Fare solo il Texas, casa mia, dalla frontiera ovest alla frontiera est in macchina, se non ti fermi mai, significa stare 13 ore in auto.

Il Texas ha, all’incirca, la superficie dell'Italia... ed è solo uno dei 50 stati!
Quando ero piccola i miei nonni abitavano a 7 ore di macchina da noi, ed erano, ovviamente, “vicinissimi”: si faceva “un salto” a trovarli ogni tanto, senza problemi.

Quando sono qua in Italia mi capita di proporre un viaggetto ad amici, o di accettare un lavoro che richiede uno spostamento, o di pianificare qualcosa insieme ad altri, e vedo che il mio concetto di “fin là “ proprio non combacia con quello dei miei amici italiani.

Per far sgranare gli occhi e dire “fin là!?????!“ a me… ce ne vuole.

Qua in Italia le distanze sono tutte mini e io adoro questo aspetto del vivere in Italia perché mi dà una forte sensazione di libertà

mi sembra di poter gestire le distanze e coprirle con facilità vedendo il più possibile di questo bellissimo paese.
Ovviamente tutto è relativo :) . 

Mi ricordo uno scambio con una signora ad Amalfi, che si lamentava con me del fatto che la figlia si fosse fidanzata con un ragazzo che non le piaceva. “Beh,” - mi ha detto- “Non è gente nostra”, non ci potremo mai capire.” “E perché?” - le ho chiesto io- “insomma” - mi ha risposto lei- “non è delle nostre parti. E' di SORRENTO, sa … fin là…!!”

P.S. my beloved italians...

Credit Foto © James Thew - Fotolia.com; Foto J.Polsky di Daniele Castrogiovanni per Rai



SEGUICI