Alimentazione del cane: come e quanto dargli da mangiare

Guida Guida

L’alimentazione è importantissima per la salute e il benessere del tuo cane: impara a scegliere solo prodotti di qualità e a somministrarli nella giusta dose.

Una corretta alimentazione è fondamentale per la vita e la salute del tuo cane: un giusto apporto di calorie è la chiave del successo per farlo vivere a lungo e in forze. Non solo si devono fornire al cane alimenti di qualità, ma anche nelle giuste dosi, quindi è importante considerare sia la qualità che la quantità del cibo per cani.

Il numero dei pasti cambia a seconda dell’età del cane

Le dosi di cibo variano a seconda che il cane sia adulto, cucciolo, anziano oppure un cane femmina in gravidanza o che stia allattando. Il cucciolo deve essere alimentato quattro volte al giorno: a partire dal secondo mese i pasti possono scendere a tre e dai 4-5 mesi in poi, vanno gradualmente diminuiti a due. Per favorire una corretta digestione, i pasti andrebbero serviti a distanza di almeno otto ore l’uno dall’altro. In genere, la giusta dose quotidiana per un cane adulto di taglia media è di circa 30 o 40 grammi di cibo umido per ogni chilo del suo peso, mentre di soli 10 grammi per ogni chilo se si vogliono somministrare le crocchette.

Qual è il metabolismo del tuo cane?

La quantità di cibo da somministrare dipende anche dal metabolismo di Fido: alcuni cani hanno un metabolismo piuttosto lento, altri invece particolarmente veloce e ciò dipende soprattutto da quanta attività fisica svolgono quotidianamente. Per capire qual è il metabolismo del tuo cane ti basterà osservarlo quando gli somministri le dosi corrette di cibo: a seconda che ingrassi o dimagrisca, dovrai riconsiderare la quantità di cibo e chiedere consiglio al veterinario per la scelta di cibi più dietetici o più calorici.

Dieta casalinga o alimentazione industriale?

Se si opta per un’alimentazione casalinga si deve tenere presente che il cane, essendo un animale onnivoro, necessita di un pasto equilibrato che comprenda proteine, carboidrati e verdure. In particolare la dieta perfetta dovrebbe contenere le seguenti percentuali: 40% di proteine, 40% di carboidrati e 20% di verdure. Se invece si sceglie un’alimentazione industriale, con prodotti reperibili in commercio, cibo secco o cibo umido saranno già dosati e occorrerà solo leggere attentamente le etichette per scoprire la dose da somministrare al proprio pet e per comprendere la composizione dell’alimento. E’ bene diffidare dei prodotti con prezzi troppo bassi: un costo troppo basso significa che l’alimento, anziché contenere carne, è pieno di cereali che costano decisamente di meno oppure che è fatto con materie prime di pessima qualità che non soddisfano i bisogni nutrizionali del cane.

Credit@javier brosch - Fotolia.com

Quali sono i cibi più adatti al tuo cane?

In commercio esistono tantissimi alimenti per cani e, tra questi, la linea Applaws è certamente una delle migliori. I suoi alimenti per cani, disponibili in patè e lattine, sono di altissima qualità e naturali al 100% perché contengono solo gli ingredienti indicati e non presentano cereali o sottoprodotti di origine animale. La linea Applaws offre una vasta gamma di alimenti per cani a base di tonno, pollo, prosciutto, manzo, fegato e verdure con formulazioni che garantiscono un'appetibilità straordinaria.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI