Come ti educo Fido: quando lo snack è un premio

Guida Guida

Il modo più efficace per insegnare al cane esercizi e comandi fondamentali è quello dello snack premio. Ma quale scegliere?

Una carezza, un complimento, un giocattolo e, infine, il premio più ambito, uno snack goloso! Il modo più efficace per insegnare a Fido giochi, esercizi e regole di ubbidienza è quello del rinforzo positivo. Il premio alimentare serve infatti per far capire al nostro cane che siamo contenti di ciò che ha fatto, ricompensandolo con qualcosa che gli piace.

Come scegliere i premi in cibo più adatti per il nostro amico peloso?

Il premio deve essere un alimento molto gustoso e invitante, diverso però da quello che il cane consuma abitualmente durante il pasto. Va elargito lontano dai pasti e non deve incidere più di tanto nel conteggio calorico giornaliero. Per questo motivo meglio non eccedere con le dosi: un bocconcino alla volta quando Fido esegue correttamente il comando e un compenso più generoso (2-3 bocconcini) quando esegue un’azione particolarmente impegnativa. Quasi tutti i cani – cuccioli e adulti – amano i bocconcini golosi e sono disposti ad impegnarsi per ottenerli!

Occhio: meglio evitare tutti i cibi per umani che fanno male al suo stomaco, come la cioccolata e i dolciumi. Sul mercato è possibile trovare numerosi snack/premio appositamente studiati per essere inseriti nell’alimentazione del cane.

Gli snack per cani presenti in commercio hanno il vantaggio di essere già porzionati, dimodoché se ne possa dosare la quantità e il contenuto calorico

Tenete sempre d’occhio la lista degli ingredienti e preferite quelli privi di additivi chimici. Tra gli snack per cani più golosi e sani ci sono quelli di Irish farm, una linea di snack a base di carni selezionate da bestiame irlandese ed inglese allevato al pascolo, rigorosamente senza additivi.

Per ottenerli Fido ci prenderà gusto e capirà che l’educazione può essere anche divertente!

Cominciate a premiare il vostro cane quando esegue correttamente uno dei comandi fondamentali: il richiamo del suo nome, legato al comando “vieni”, l’ordine “seduto” o “a terra” oppure il comando del “passo”, che serve ad insegnare al cane a mantenere il vostro passo mentre vi cammina accanto per strada.

Credit@Reddogs-Fotolia.com

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI