Come preparare una cena di pesce per sé e il proprio gatto

Guida Guida

Il caldo estivo vi ha fatto venire voglia di insalata di mare? Ecco qualche idea per tirar fuori un pranzetto per il vostro gatto sfruttando quanto state preparando per voi. Ma non parliamo di “avanzi”.

Il caldo fa venir voglia di pranzi leggeri, freschi, da gustarsi tiepidi o addirittura tirati fuori dal frigorifero. Il primo pensiero va subito al pesce. E non solo perché siamo in vacanza o perché i media ci propinano solo immagini di sole, mare e barche al largo in estate. Il pesce si presta bene a cotture delicate, che non richiedono aggiunte eccessive di grassi e sale e che si sposano benissimo con la verdura di stagione.

Ma, proprio perché fa caldo, stare ai fornelli pesa. Cosa fare se si vuole (o si deve) cucinare prima per sé e poi per il proprio gatto? Si sfrutta l’occasione offerta dalla voglia di pesce e si cucina “due in uno”. Più che un recupero di avanzi, si tratta di una vera e propria strategia anti sprechi di tempo, energia e anche cibo.

Vediamo come fare partendo dalla nostra insalata di mare.

Riso alle seppie e calamari

  • Dal vostro misto di pesce lessato tirate fuori tre seppioline e tre calamaretti (sono gli ingredienti principale delle insalate di mare: impossibile non averne un po’).
  • A parte, lessate 30g di riso andando oltre il tempo di cottura e senza aggiungere sale.
  • Unite il pesce spezzettandolo un po’ se il vostro gatto non ama bocconi troppo grossi, aggiungete un filo d’olio e mischiate.

Zuppa golosa di vongole e seppie

  • Nella vostra insalata ci sono anche delle vongole? Prendetene una decina già sgusciate e lessate insieme al resto e mettetele in una ciotola.
  • Aggiungete quattro seppioline, spezzettandole se preferite.
  • Coprite con una tazza del brodo di cottura e sbriciolategli sopra 50g di mollica di pane, anche integrale se lo avete.

Come vedete basta poco per soddisfare il vostro palato e quello del vostro amico cucinando una sola volta. Ma, naturalmente, al gatto deve piacere il pesce e non è poi così scontato.

photo credit: Samantha Decker via photo pin cc

Idea ancora più veloce

Al posto dell’insalata di mare avete optato per pesce lesso disteso su un gustoso letto di verdure? Non c’è problema: conservate l’acqua di cottura e riutilizzatela per preparare 30g di riso bollito al vostro gatto. I chicchi assumeranno un sapore di pesce che lo ingolosirà molto anche senza aggiungerne pezzetti.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI