Conigli in vacanza: i 5 consigli per trovare la giusta sistemazione

Classifica Classifica

È meglio portare in vacanza con noi il coniglio o affidarlo a qualche struttura specializzata? Ecco i consigli per scegliere la sistemazione più adatta per lui. 

Le soluzioni per non lasciare solo il proprio cane o gatto durante le vacanze estive sono molte. Ma che fare se il tuo animale domestico è un coniglio? Ecco alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a capire come comportarti se sei in procinto di partire per la ferie e vuoi assicurare il benessere al tuo coniglietto.

5. In vacanza con te

Foto www.petsblog.it

Il coniglio è un animale abitudinario e non ama i cambiamenti per cui, se decidi di portarlo in vacanza con te, assicurati che provi il minor stress possibile durante il viaggio e che nel luogo dove soggiorni possa stare libero e non chiuso in gabbia.

4. A casa tua

Foto www.bonsai.tv

Se la tua vacanza dura meno di una settimana puoi lasciare il tuo coniglio a casa affidandolo alle cure di una persona di fiducia che possa andare a trovarlo due volte al giorno per nutrirlo, cambiare l’acqua e pulire la lettiera.

3. Da un amico

Foto www.wonderfulearth.net

Se ti assenti per più di una settimana affida il tuo coniglio a un parente o un amico, preferendo persone che non hanno altri animali in casa e che il coniglio già conosce.

2. Dal pet sitter

Foto www.gazzettadellaspezia.it

Affida il tuo coniglietto a un pet sitter esperto di animali esotici e che si occupi unicamente di conigli, cavie e criceti: in presenza di altri cani e gatti la vacanza del tuo coniglio può diventare traumatica.

1. In pensione

Foto www.ecoo.it

Se decidi di portare il tuo coniglio in pensione accertati sulla sua sistemazione: cerca di capire se verrà tenuto libero o in gabbia e se verrà tenuto all’interno di un edificio o all’esterno. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI