Le tigri obese del Siberian Tiger Park di Harbin

Notizia Notizia

A causa dell’eccesso di cibo offerto loro dai turisti, le tigri del parco naturale cinese Siberian Tiger Park di Harbin sono diventate obese. 

Le tigri obese del Siberian Tiger Park di Harbin

E’ un caso rarissimo quello delle tigre obese del parco naturale Siberian Tiger Park di Harbin, in Cina: si sono ridotte fino a questo punto perché i turisti in visita al parco offrono loro in continuazione cibo.

Di solito l’idea che si ha della tigre siberiana è di un animale agile, flessuoso e potente ma le tigri di questo parco cinese hanno perso queste caratteristiche per diventare animali talmente grassi da non essere più in grado di muoversi agilmente.

Lo testimoniano le foto scattate dai turisti in cui si vedono alcuni esemplari delle 800 tigri siberiane ospitate nel “Siberian Tiger Park” di Harbin, mollemente sdraiate. Il motivo della loro condizione è da ricercarsi nell’iperalimentazione provocata proprio dai turisti che ogni giorno gettano alle tigri avanzi di cibo di qualsiasi tipo.

Questo tipo di comportamento dovrebbe essere severamente vietato in tutti i parchi e gli zoo dove si trovano animali selvatici: il pericolo oltre che per i visitatori che si avvicinano troppo agli animali per dar loro il cibo è anche per gli animali stessi perché il loro benessere vien emesso a repentaglio.

Il danno per questi mammiferi è doppio perché, continuando a ricevere cibo in quantità enormi, oltre a perdere agilità vedono anche svanire il loro naturale istinto a procacciarsi il nutrimento.

I responsabili del parco naturale dichiarano che l’aspetto delle tigri non deve preoccupare più tanto, perché di solito durante il periodo invernale anche in natura finiscono con il mettere su peso, ma tale spiegazione non sembra per nulla bastare a placare gli animi di animalisti e naturalisti che ritengono l’obesità di questi animali collegata a cause molto più serie.

L’organizzazione World Animal Protection denuncia che la situazione delle tigri obese nel Siberian Tiger Park in Cina è allarmante: i turisti pagano per nutrire gli animali e ciò non dovrebbe essere consentito.

Oltretutto è sbagliato confinare tante tigri nello stesso spazio: questa potrebbe essere un’ulteriore causa della loro obesità, infatti le tigri siberiane sono animali solitari che si stressano molto se costrette a vivere in branco.

La tigre siberiana è considerata il più grande rappresentante in natura della famiglia dei grandi felini ma in realtà le sue dimensioni non differiscono poi molto dalla più comune Tigre del Bengala.

La sua altezza al garrese raggiunge in media i 107-110 centimetri mentre la lunghezza di un esemplare maschio è compresa tra i 190 e i 220 centimetri escludendo la coda che in genere è lunga 1 metro.

In natura il peso degli esemplari maschi può superare i 280 chilogrammi, anche se il valore medio si aggira normalmente attorno ai 230 kg, mentre le femmine pesano tra i 100 e i 167 chilogrammi.

Foto www.corriere.it

Il Siberian Tiger Park

Il Siberian Tiger Park, istituito nel 1996, è il più grande parco naturale di tigri siberiane al mondo. Il parco si trova nella città di Harbin, in Cina, nella regione nord-orientale dello Heilongjiang al confine con la Siberia. Suddiviso in dieci settori, il parco ha un'estensione di 356 ettari e ospita oltre alle tigri Siberiane, anche tigri del Bengala, leoni, linci e leopardi.  

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI