Scoperto un nuovo mammifero, lo scoiattolo meridionale

Notizia Notizia

Nel nostro Paese è stato scoperto un nuovo mammifero grazie ad approfonditi studi genetici e morfologici: si tratta dello scoiattolo meridionale. 

Scoperto un nuovo mammifero, lo scoiattolo meridionale

Abita i boschi della Calabria e della Basilicata ed è appena stato scoperto: è lo scoiattolo meridionale (Sciurus meridionalis), uno scoiattolo di colore nero con il ventre bianco.

Strettamente imparentato con lo scoiattolo comune europeo detto scoiattolo rosso (Sciurus vulgaris), lo scoiattolo meridionale è stato identificato grazie all'analisi del Dna.

In verità questo scoiattolo era noto agli scienziati da diversi anni e già in passato erano stati condotti studi su questa specie, ma solo attraverso un approfondito studio genetico, morfologico ed ecologico si è arrivati all’ufficializzazione della nuova specie.

Già dal 1900 questo tipo di scoiattolo era stato riconosciuto come peculiare della Calabria e della Basilicata ma era considerato come una sottospecie dello scoiattolo comune europeo.

I confronti morfometrici e le analisi genetiche condotte hanno portato a una revisione tassonomica che ha implicato il riconoscimento dello scoiattolo meridionale come una nuova specie.

Le ricerche sono state eseguite da un team di ricercatori italiani, coordinato dall'Università degli Studi dell'Insubria (Varese) insieme agli esperti dell’Università di Milano Bicocca, dell’Università di Firenze, del Museo La Specola, dell’Università della Calabria, del Museo di Storia Naturale della Calabria ed Orto Botanico, del Cnr, dell’Istituto per lo Studio degli Ecosistemi e della Società Italiana per la Storia della Fauna "G. Altobello".

In particolare la nuova specie è stata descritta nello studio condotto da Lucas A. Wauters, Damiano Preatoni, Adriano Martinoli, Giovanni Amori, Gaetano Aloise, Spartaco Gippoliti, Paolo Agnelli, Andrea Galimberti e Maurizio Casiraghi e pubblicato sulla rivista Hystrix, the Italian Journal of Mammalogy.

Lo scoiattolo meridionale si differenzia dallo scoiattolo europeo per la colorazione del mantello che è sempre scuro, per le dimensioni un po’ più grandi e per la diversa forma del cranio e della mandibola.

Con la scoperta del nuovo mammifero l"Italia conferma il suo primato di Paese europeo con la maggior biodiversità. Ma, purtroppo, questa specie potrebbe essere già a rischio a causa della riduzione del suo habitat.

Il rischio estinzione deriva anche dalla competizione con le specie di scoiattoli alloctone come lo scoiattolo grigio (Sciurus carolinensis) di origine nord americana e lo scoiattolo variabile (Callosciurus finlaysonii) proveniente dal sud est asiatico: entrambe queste specie invasive sono state introdotte irresponsabilmente dall'uomo.

Foto www.famedisud.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI