Come capire se il pappagallino sta male

Guida Guida

Capire se un pappagallino sta male non è facile. Ma se si presta un po’ di attenzione non è impossibile. Ecco quali sono i segni e i sintomi da non sottovalutare per mantenere sempre in salute i nostri adorati pennuti.  

Capire se un pappagallino sta male non è facile perché in natura questi animali hanno dovuto sviluppare sistemi particolarmente efficaci per “mascherare” ogni eventuale segno di malattia al fine di sopravvivere ai numerosi predatori. Se, però, si presta un po’ di attenzione non è un'impresa impossibile.

Prestare attenzione a segni e sintomi chiave è fondamentale per capire se un pappagallino sta male

Ecco dunque come capire subito se c’è qualcosa che non va e prendere i dovuti provvedimenti prima che sia troppo tardi.

  • Comportamento: la comparsa improvvisa di comportamenti insoliti o eccessivi è indice che qualcosa non va. Ad esempio sono sospetti stanchezza continua, sguardo assente, occhi semi chiusi, respiro e movimenti che diventano più lenti, pesanti o scoordinati, così come è sospetto se il nostro pappagallino sta troppo spesso “appallottolato” con la testa sotto l’ala.
  • Piumaggio: se è arruffato non va bene: può segnalare un tentativo di aumentare la temperatura corporea. Anche zone senza piume sono sospette.
  • Respirazione: narici otturate o con croste, rantolii, respiro difficoltoso e starnuti devono essere sottoposti all’attenzione del veterinario.
  • Appetito: mancanza di appetito o eccesso di appetito senza aumento di peso sono da indagare. Spesso devono destare attenzione anche improvvise variazioni rispetto alle abitudini del vostro pappagallino.
  • Feci: cambiamenti di colore o consistenza (feci che diventano scure, nere oppure molli o acquose o al contrario dure con difficoltà di emissione) sono segni da indagare.
  • Stato fisico: anche l’aspetto fisico complessivo del pappagallino è indicativo del suo stato di salute. Sospettate che ci sia qualcosa che non va se notate dimagramento (si nota perché l’osso del petto, lo sterno, è affilato e senza carne intorno), ventre duro, gonfio e arrossato, zampe gonfie e arrossate, cisti o altri rigonfiamenti in una o più parti del corpo.

 

photo credit: wiccked via photo pin cc

La stipsi nel pappagallino

Molti segni o sintomi di problemi di salute del pappagallino devono destare attenzione ma non preoccupare. Spesso si tratta infatti solo di cattivi stili di vita a cui li obblighiamo noi. La stipsi ad esempio può essere dovuta semplicemente a un'alimentazione troppo povera di fibre. Basterà aggiungerne alla loro pappa per vederli tornare in forma.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI