Le 5 caratteristiche fondamentali del Broholmer

Classifica Classifica

Razza conosciuta fin dal medioevo, il Broholmer è un cane massiccio adatto soprattutto alla guardia: ecco le sue peculiarità. 

Cane di taglia grande, il Broholmer è un molossoide originario della Danimarca appartenete al gruppo 2 secondo la classificazione della FCI. Usato fin dal Medioevo per la caccia al cervo, questo cane dall’aspetto forte e massiccio, nel corso dei secoli è diventato un eccellente cane da guardia nei grandi possedimenti e nei castelli.
Scopriamo quali sono le sue principali caratteristiche.

5. Carattere

Credit Idee Green

Calmo ed equilibrato, il Broholmer non è mai inutilmente aggressivo ma anzi è molto amichevole con le persone che conosce ed è sicuro di sé.

4. Cura del mantello

Credit Idee Green

Il mantello dal colore fulvo con maschera nera, oppure il rosso oro e il nero, caratterizzato da un pelo corto e sottopelo spesso, non è difficile da mantenere: basta spazzolarlo ogni tanto con vigore.

3. Uscite costanti

Credit Pinterest

Può vivere in appartamento a patto però che gli si garantisca ogni giorno diverso tempo all’aperto e in passeggiata per sgranchirsi gli arti muscolosi.

2. Educazione

Credit JuzaPhoto

Il Broholmer è un cane adatto a stare in famiglia ma è fondamentale educarlo e socializzarlo correttamente fin dalla nascita.

1. Predisposizione lavorativa

Credit Know about Dog

Sempre vigile e attento il Broholmer si rivela perfetto per la guardia mentre è meno indicato per attività cinofile come l’agility dog o l’obedience.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI