Il cervello del cane prova a capire quando gli parli

Guida Guida

I cani, proprio come gli esseri umani, utilizzano emisferi diversi per informazioni differenti e comprendono il contenuto verbale oltre che quello emotivo di ciò che gli si dice. 

Un recente studio scientifico, pubblicato su Current Biology, sostiene che i cani ascoltano voce e parole dei loro padroni cercando di comprenderne il contenuto.

La ricerca dimostra che il cervello dei cani elabora il linguaggio umano in modo molto simile al nostro, in particolare si tratta di una questione di emisferi: l’emisfero sinistro analizza il contenuto verbale mentre quello destro elabora le caratteristiche della voce e il contenuto emotivo.

I ricercatori dell’Università del Sussex, autori dello studio, hanno dimostrato che i cani, proprio come gli esseri umani, usano l’emisfero destro per studiare suoni e lingue sconosciute esaminando intonazione, ritmo ed emotività della comunicazione; mentre usano l’emisfero sinistro per analizzare i contenuti fonemici riconoscibili e familiari.

Al test hanno partecipato oltre 250 cani sottoposti all’ascolto di suoni umani e frasi, da due altoparlanti, uno posizionato a destra e uno alla sinistra di ogni animale.  

Si è notato che quando il cane usa l’emisfero destro per analizzare l’informazione, gira la testa a sinistra, e viceversa. In un altro esperimento è stato poi usato un sintetizzatore vocale per non lasciar trapelare alcuna emozione ed è emerso che a un comando familiare, senza tono emotivo, i cani giravano la testa verso destra dimostrando che si stavano concentrando sulle parole.

Lo stesso comando dato con tono emotivo ma in un'altra lingua sconosciuta al cane faceva si che l’animale girasse la testa verso sinistra, per decifrare il senso emotivo.

Dunque gli studiosi sono arrivati alla conclusione che i neuroni dei cani reagiscono al linguaggio umano in maniera simile ai nostri: non si sa fino a che punto i cani capiscano la complessità del nostro linguaggio e quando gli parliamo non colgono tutte le sottigliezze della frase ma stanno molto attenti a come la diciamo.

Foto © Quasarphoto - Fotolia.com

Evoluzione e domesticazione

Si ipotizza che il cervello dei cani si sia evoluto in risposta al linguaggio umano durante la fase di domesticazione. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI