Come scegliere il giusto osso da dare al tuo cane

Guida Guida

Hai un cane e non sai mai quale osso da masticare dargli? È molto importante non sbagliare in questi casi, ne va della salute del tuo amico a quattro zampe! Ecco una guida con alcune indicazioni.

Lo sappiamo tutti: i cani impazziscono per gli ossi, e noi, come loro padroni (ma sarebbe molto meglio dire amici), giustamente, li accontentiamo, anche perché sono molto utili per rinforzare la dentatura e la mascella. Non tutti però vanno bene, valutiamo insieme qual è la migliore dieta, in termini di ossa (vere o anche finte, ma che siano consigliate da uno specialista), per il vostro cane.

Importante è non alimentare il vostro cane con ossa cotte, il processo di cottura complica notevolmente la digestione delle ossa e questo aumenta la possibilità di occlusione intestinale, quindi da evitare totalmente. Come da evitare è l’uso di ossa non intere quindi tagliate o rotte: queste possono creare schegge pericolose che possono ferire il cane o portare problemi respiratori.

L'osso - che dobbiamo lasciare al cane al massimo un paio di giorni – inoltre, deve avere una dimensione adeguata, ovvero abbastanza da non essere inghiottito o da entrare completamente nella bocca del cane. Più piccolo potrebbe essere, come detto sopra riguardo alle schegge, causa di soffocamento.

È necessario, inoltre, stare sempre attenti e controllare che il vostro animale non mastichi con troppa foga o in maniera pericolosa, e, se necessario, togliere l’osso senza remore. Il pericolo è sempre dietro l’angolo tra batteri e schegge, con conseguenze negative che possono diventare gravi: infatti, se, dopo la masticazione dell’osso, il cane inizia a perdere l'appetito, soffrire di letargia, vomito, diarrea ematica o stitichezza, è fondamentale far effettuare un check up immediato dal vostro veterinario di fiducia.

Occhio alla carne cruda!

I cani gestiscono la difesa dei batteri della carne cruda meglio dell’uomo, quindi dategli pure un osso con ancora uno strato di carne sopra (con meno grasso possibile), ma non esagerate, la possibilità di malattie rimane comunque. Quindi attenzione!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI