Come proteggere i cani dai forasacchi

Guida Guida

Da aprile a ottobre i campi si riempiono di erbacce secche e di forasacchi, ovvero una specie di spiga selvatica molto pericolosa per i cani. 

In primavera ed estate i prati si riempiono di forasacchi, cioè spighe selvatiche di colore giallo paglierino e dalla tipica forma a lancia, estremamente pericolose per i cani.

Quando i forasacchi si seccano, per via dell’ispida zigrinatura che le riveste, si attaccano al pelo del cane: nel peggiore dei casi finiscono con il penetrare sotto l’epidermide dell’animale causando seri problemi di salute.

Una volta penetrati nella pelle del cane provocano profonde e dolorose fistole: i forasacchi possono penetrare così a fondo da non poter più fuoriuscire in modo naturale.

A seconda dell'apparato interessato si creano gravi lesioni: se, ad esempio, il forasacco si infila nel naso c’è il pericolo che raggiunga addirittura i polmoni causando poi problemi respiratori.

Le parti del corpo del cane in cui i forasacchi tendono ad infilarsi sono le orecchie, il naso, la bocca, le zampe, i genitali, la zona ascellare, la regione inguinale e quella perianale.

Dopo una passeggiata devi controllare attentamente gli spazi tra le dita e tra queste e il cuscinetto: anche durante la passeggiata, se ti accorgi che il cane ha sul pelo dei forasacchi li devi togliere subito.

Al ritorno da una passeggiata nei campi presta attenzione ai comportamenti del tuo cane: se noti che inizia a starnutire ripetutamente fino a sbattere a terra il naso, oppure se inizia a scuotere la testa e strusciarla all’altezza dell’orecchio contro le pareti e il pavimento devi allarmarti.

E ancora, se noti che continua a leccarsi l’interno di una zampa o inizia a lacrimare in modo anomalo tenendo l’occhio chiuso o semichiuso devi iniziare a preoccuparti sul serio.

In questi casi rivolgiti subito a un veterinario che stabilirà la presenza e il grado di penetrazione del forasacco: in base al tipo di problema deciderà come estrarlo e se procedere con o senza anestesia.

Foto © Ewa Cieszyńska - Fotolia.com

Precauzioni anti-forasacchi

L’unica precauzione contro i forasacchi è tenere lontani i cani dalle aree verdi in cui sono presenti grandi quantità di erbacce.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI